Spettacolo puro al Barbera con Palermo e Cremonese

Spettacolo puro al Barbera con Palermo e Cremonese che nell’anticipo della seconda giornata della Serie BKT, danno vita ad un match terminato 2-2 e ricco di emozioni.

Dopo i rispettivi pareggi nella gara d’esordio, Palermo e Cremonese entrano in campo con la voglia di conquistare i tre punti e partono subito forte. La gara resta in equilibrio fino al 26′ quando Trajkovski trova una perla di rara bellezza con un tiro dalla distanza che toglie le ragnatele dal sette. La Cremonese non ci sta e ci prova più volte ma la mira di Brighenti è da rivedere.

Nella ripresa la Cremonese trova il gol con un tiro-cross di Strefezza che beffa Brignoli al 64′. A questo punto il Palermo inizia a soffrire e i lombardi prendono campo fino a trovare la rete del vantaggio a 8 minuti dalla fine con un’incornata di Mogos sugli sviluppi di un calcio d’angolo. All’87’ Radunovic si supera su un colpo di testa di Nestorovski da distanza ravvicinata e il match sembra oramai segnato. Il Palermo però ci mette il cuore e trova il gol con Mazzotta all’88. Il difensore rosanero è il più lesto ad arrivare sulla ribattuta corta di Radunovic sul tiro di Haas.

Ma le emozioni non sono finite qui, anzi. Il match è stupendo anche nel finire. Carretta colpisce la traversa al minuto 89 mentre Radunovic dice di no ad Haas che calcia a botta sicura dal limite dell’area piccola sul capovolgimento dell’azione.

Incredibile quello che succede al terzo di recupero: Carretta vola in contropiede e solo davanti a Brignoli si divora il gol della vittoria sparando sulla traversa il possibile 2-3.

Finisce quindi così con entrambe che vanno a 2 punti in classifica pur avendo regalato a tutti gli amanti del calcio un grande, grandissimo, spettacolo.