Il presidente Conte esclude la possibilità di significativi cambiamenti alla manovra

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, esclude la possibilità di significativi cambiamenti alla manovra del governo. “Porterò il messaggio ai partner europei che l’abbiamo studiata molto bene – afferma -. Serve per invertire la tendenza verso cui era ormai orientata l’economia italiana. Vogliamo crescere e lo vogliamo fare nell’interesse del Paese”, afferma prima del bilaterale con Angela Merkel. “Confido in un dialogo costruttivo”, conclude.

Dopo l’incontro Palazzo Chigi ha diffuso alcuni dettagli e impressioni del premier. E’ stato intanto annunciato che “la Cancelliera Angela Merkel sarà presente alla Conferenza per la Libia che stiamo organizzando a Palermo”. Conte ha detto di apprezzare molto “questo sostegno allo sforzo portato avanti dall’Italia insieme alle Nazioni Unite e alla comunità’ internazionale nell’interesse del popolo libico”.

Dal canto suo la cancelliera avrebbe spiegato a Conte come sia auspicabile alimentare un clima di fiducia reciproca, condizione indispensabile per favorire il dialogo.

Nell’incontro con la cancelliera Angela Merkel il premier Giuseppe Conte ha spiegato come le principali riforme previste nel contratto di governo sono in un quadro di sostenibilità dei conti pubblici testimoniato dal calo del debito al 126,7% nel 2021. Fonti di Palazzo Chigi riportano come Conte ha assicurato che il superamento della Fornero avrà un effetto sulla produttività del Paese grazie al ricambio generazionale.