Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Salvatore Vazzana: il primario del Giglio che ha fatto nascere tanti cefaludesi
Cefalunews

Salvatore Vazzana: il primario del Giglio che ha fatto nascere tanti cefaludesi

Il dottor Salvatore Vazzana, figlio di Giuseppe e Rosaria Cassata, nasce a Cefalù il 14 maggio 1928. Da piccolo è un bambino timido e riservato. Durante la seconda Guerra Mondiale, allora adolescente, viene mandato a studiare a Perugia in un collegio per figli di medici orfani. Si laurea in Medicina e si specializza in Ostetricia e Ginecologia. Presterà servizio militare ad Udine come tenente medico. Sarà Primario e per alcuni anni Direttore sanitario dell’Ospedale “Giuseppe Giglio” di Cefalù.

Dedica tutta la vita alla sua professione divenendo uno dei più conosciuti medici di Cefalù contribuendo a far nascere i tre quarti della popolazione Cefaludese di quei tempi. Attento, preciso, scrupoloso, grande maestro dotato di notevole saggezza ed intuito medico era capace d’intuire e percepire il percorso di un problema ed intervenire in tempo alla sua risoluzione. Salvatore Vazzana muore dopo una breve malattia all’età di 88 anni il 14 Febbraio 2017.

Tutti coloro che hanno collaborato con il dottore Salvatore Vazzana lo ricordano con affetto e devozione . Dice di lui l’ostetrica Matilde: “Il dottore Vazzana  ha dedicato la sua vita alla medicina ed è stato fra i medici più apprezzati dell’ospedale Giglio. E’ stato un pioniere dell’ostetricia, un maestro per ostetriche e medici. Ha dedicato la sua vita a far nascere tante generazioni in epoca in cui si avevano pochi strumenti a disposizione per fare diagnosi.  Da primario ospedaliero ha fatto la storia del reparto di ostetricia e ginecologia di Cefalù soprattutto quando ancora i medici lavoravano presso il vecchio ospedale di via Giglio. Sempre presente in ospedale con i suoi collaboratori è stato un grande insegnante in tempi in cui non erano presenti fra le corsie di ospedale gli ecografi di oggi o le attuali risonanze”.

Inauguriamo su cefalunews una sezione per far conoscere i medici cefaludesi che hanno operato a Cefalù lasciando un segno importante della loro presenza. L’idea di raccogliere le loro biografie è del Kefablog, l’iniziativa nata per far conoscere Cefalù, finanziata con 1.800 euro di borse di studio costituite dagli emigrati cefaludesi che fanno parte dell’associazione Cefaludesi nel mondo. (Ossuna- Granaio)

Share this