Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Gioacchino Attanzio il maresciallo che ha partecipato a diverse operazione antimafia
Cefalunews

Gioacchino Attanzio il maresciallo che ha partecipato a diverse operazione antimafia

Il Maresciallo capo Gioacchino Attanzio è nato a Cefalù il 3 marzo del 1960. Arruolato nell’Arma dei Carabineri l’11 dicembre1979, frequenta il 59° Corso Allievi Carabinieri Iglesias presso la 10° Compagnia, 1° Plotone. Il 5 luglio 1980 frequenta presso la scuola Ufficiali Carabinieri – Centro Addestramento Trasmissioni- Roma , il corso di Operatore Ponti Radio. Il 14 agosto 1980, al termine del corso Operatori Ponti Radio, viene trasferito alla Legione Carabinieri Sicilia – Compagnia Palermo San Lorenzo – posto vigilanza rete Arma Monte Pellegrino – Palermo, quale Operatore Ponti Radio. Per tutta la carriera militare presterà servizio presso questa Legione e farà servizio in diversi paesi del palermitano.

Il 16 novembre 1983 viene trasferito presso la Compagnia Carabinieri di Misilmeri nella centrale operativa quale operatore trasmissioni. Il 19 luglio 1987viene trasferito presso la Compagnia Carabinieri Termini Imerese sempre nella centrale operativa e quale operatore trasmissioni. Nel 1996 vince il concorso e frequenta il 6° Corso Allievi Marescialli presso il II Battaglione, Scuola Sottufficiali di Vicenza. Al termine del Corso viene confermato alla Stazione Carabinieri Termini Imerese quale Sottufficiale Sottordine. Nel Giugno del 2009 viene trasferito presso la Compagnia Carabinieri di Cefalù quale Comandante del Nucleo Comando, dove comanderà per oltre cinque anni, sino alla cessazione del servizio permanente, avvenuto in data 30 giugno 2014. «Al termine di questa mia carriera – commenta – mi ritengo fortunato di aver prestato servizio nella mia terra natia in un momento storico di grande difficoltà e di aver inoltre partecipato ad alcune operazioni anti-mafia, nonchè di aver trascorso gli ultimi anni di servizio nel mio paese di origine».

Inauguriamo su cefalunews una sezione per far conoscere i carabinieri cefaludesi che hanno operato a Cefalù lasciando un segno importante della loro presenza. L’idea di raccogliere le loro biografie è del Kefablog, l’iniziativa nata per far conoscere Cefalù, finanziata con 1.800 euro di borse di studio costituite dagli emigrati cefaludesi che fanno parte dell’associazione Cefaludesi nel mondo. Ai partecipanti è stato chiesto di pubblicare una biografia di un carabiniere che ha operato a Cefalù. Le biografie saranno lette da una giuria di emigrati cefaludesi che attribuiranno dei punteggi ai partecipanti. Alla fine della gara al vincitore andrà una borsa di studio di trecento euro. (Biografia a cura di Sofia Testa)