Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Il gelato a merenda fa bene o male? Ecco cosa dicono gli esperti
Cefalunews

Il gelato a merenda fa bene o male? Ecco cosa dicono gli esperti

Il gelato a merenda fa bene o male? Un buon gelato artigianale è una scelta gustosa e nutriente anche a merenda. Il gelato artigianale, infatti, non solo è goloso e buono da mangiare. E’ anche un alimento completo e nutriente, ricco di proteine e zuccheri. Per questo risulta essere una merenda genuina e facile da digerire. I nutrizionisti sono d’accordo al consumo del gelato a merenda anche per i bambini. E’ digeribile e rinfresca l’organismo. La merenda per grandi e piccini è il momento amato dagli italiani. Le statistiche dicono che un buon 62% consuma il gelato. Il 40% preferisce invece consumare il gelato la sera, mentre il 13% lo vuole come dessert. Sempre i nutrizionisti ricordano che il gelato è un alimento ricco di liquidi e che quindi può anche essere un valido supporto per reintegrare l’acqua persa sudando. Quindi via libera al gelato a merenda. Basta seguire alcune semplici regole per mangiare il gelato e non ingrassare. La scienza dell’alimentazione spiega che non è mangiare un gelato che ci fa ingrassare, ma il modo in cui lo si mangia e la scelta di alcuni gusti.

Come preparare un buon gelato a casa? Prendete 150 ml di succo di limone, la buccia grattugiata di 1 limone, 150 grammi di zucchero, 400 ml di acqua. Prendete una contenitore adatto alle basse temperature e ponetelo a gelare nel freezer. Mettete in un mixer la buccia grattugiata di limone e lo zucchero fino a formare una polvere sottile. Versate l’acqua in un pentolino e poi lo zucchero e la buccia di limone. Mettetelo sul fuoco e portare a ebollizione. Fate rapprendere per circa 5 minuti poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Spremete i limoni nello spremiagrumi e filtrate il succo in un colino. Unite il succo dei limoni al composto che nel frattempo si è raffreddato, amalgamate per bene e riponete in frigorifero per 1 ora. Trascorso il tempo necessario rimestate con un cucchiaio di legno e mettete nella ciotola gelata in freezer. Ogni ora, amalgamate il composto fino a quando il gelato non sarà della consistenza desiderata.

Quali benefici apporta il gelato? E’ un vero toccasana per la nostra salute. Può sostituire un pranzo. Ecco perché viene spesso indicato nelle diete dimagranti. Si digerisce facilmente quando gli ingredienti sono di buona qualità. Tutto questo grazie ai carboidrati che contiene ai quali bisogna aggiungere lipidi, proteine, vitamine e sali minerali. È un alimento assolutamente a base di prodotti naturali, a partire dalla frutta di stagione. E potete farlo anche in casa, da soli. Il lattosio favorisce l’assimilazione del calcio da parte delle ossa. Un fatto di non trascurabile importanza soprattutto nei bambini. Il gelato inoltre, specialmente quello al caffè e al cioccolato, è una preziosa fonte di antiossidanti (polifenoli). Il gelato fa bene anche alla dieta. Secondo i dati dell’Istituto del gelato Italiano, il meno calorico è quello alla frutta che apporta circa 161 Kcal ogni 100 grammi, mentre il fior di latte, per esempio, ne contiene, 218 Kcal ogni 100 grammi e quello al cioccolato 235 Kcal. Alternative poco caloriche sono anche i gelati allo yogurt o alla soia, decisamente più leggere ma comunque gustose anche per coloro che soffrono di eventuali intolleranze al lattosio. Un bel gelato è fonte certa di buon umore: uno studio ha esaminato il parere di 100 specialisti tra psicologi, nutrizionisti ed esperti di benessere e il 73% di essi ha confermato i benefici del gelato sulla psiche umana. In particolare, il 31% sostiene che il gelato sia in grado di offrire piacere psicofisico, il 27% dice che può far tornare all’infanzia, mentre per il 21% un buon gelato riesce addirittura ad emozionare.