Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Perché mangiare le olive verdi prima di dormire? Risponde la medicina
Cefalunews

Perché mangiare le olive verdi prima di dormire? Risponde la medicina

Perché mangiare le olive verdi prima di dormire? Sono diversi i siti internet che invitano a mangiare alcune olive verdi non salate prima di dormire per dormire meglio. Sembra che questo tipo di olive spenga la fame e ha un potere rilassante. Insomma una manciata di olive verdi non alate prima di dormire va benissimo come snack prima di andare a letto. Conferme scientifiche non ne abbiamo trovato e nemmeno inviti a non farlo. Noi consigliamo sempre di rivolgersi al proprio medico prima di iniziare una pratica di salute naturale nuova nella propria vita. Le olive comunque aiutano a ridurre il rischio di aterosclerosi, sono utili per aumentare il colesterolo buono, contengono antiossidanti che contribuiscono persino a prevenire malattie cardiache.

Quali sono i benefici delle olive? Secondo diversi esperti favorirebbero la perdita di peso grazie alla seretonina, che comporta un aumento del senso di sazietà. Hanno proprietà analgesiche grazie ad una molecola chiamata olecantale. Si tratta di un minuscolo frammento con proprietà analgesiche che rende l’olio un ottimo antinfiammatorio naturale, simile al ben più noto ibuprofene, sostanza chimico-farmaceutica utilizzata per lenire numerose patologie, soprattutto quelle osteo-articolari. Le olive sono ricche di ferro e in grado di facilitare i globuli rossi del trasporto di ossigeno. Le olive possiedono la vitamina A utile alla salute degli occhi ed efficace contro patologie come la cataratta e altre malattie oculari legate all’età.

Le olive fanno bene alla pelle? Le olive, quelle nere in particolare, sono ricche di composti antiossidanti ed acidi grassi che hanno proprietà idratanti nei confronti della pelle. Si può approfittare di questi benefici applicando un po’ di olio di oliva sulla pelle per 15 minuti prima di fare la doccia o il bagno. Secondo uno studio Giapponese i componenti fenolici delle olive hanno un‘azione antiossidante diretta sulla pelle, in particolare l’oleuropeina, che agisce come un assorbente di radicali liberi a livello della pelle. L’oleuropeina ha potenti proprietà antivirali contro l’herpes mononucleosi, il virus dell’epatite, il rotavirus, il rinovirus bovino, il virus della leucemia felina. 

Cosa non mangiare prima di dormire? Non dobbiamo abusare con i dolci, con gli alcolici, ma anche con i cibi troppo complessi, perché non ci permetterebbero di dormire sonni tranquilli. Evitare le creme spalmabili, evitare l’alcol perché non concilia il sonno, evitare anche i dolcetti perché troppo zucchero crea picchi di glicemia che non fanno dormire bene. Niente gelati, niente patatine. Evitare la carne rossa perché è troppo pesante per l’organismo. Non esagerare con il pane, non mangiare la pizza prima di dormire. Niente cioccolato  perché non rende un incubo la vostra notte. Niente caffeina, infine, perché non si fanno  sonni tranquilli.

Cosa mangiare prima di dormire? Tè, tisane e infusi sono indicati per rilassarsi dopo una giornata stressante o magari se si è esagerato un po’ a tavola. Tra le erbe più indicate c’è la valeriana perché le radici hanno il pregio di velocizzare l’addormentamento e migliorare la qualità del sonno. Le banane sono ricche di magnesio, un sale minerale che contribuisce a rilassare i muscoli e stimolare la produzione di serotonina e di melatonina, due ormoni che favoriscono il sonno.  Una manciata di mandorle prima di andare a letto sono ricche di triptofano e magnesio, che aiutano a rilassare muscoli e nervi