Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cefalù Film Festival: dal Bangladesh un inno alla Scuola
Cefalunews

Cefalù Film Festival: dal Bangladesh un inno alla Scuola

60 secondi con il film Portare le scuole dove non ce ne sono! per aiutare una ONG italiana a costruire scuole nel sud del Bangladesh, dove i bambini poveri non possono permettersi le scuole statali. Regia Biografia – Gianmarco D’Agostino
Gianmarco D’Agostino è nato ad Arezzo nel 1977 e si è laureato in Storia del cinema e Analisi critica all’Università di Firenze. Dopo diversi anni come montatore e assistente alla regia per produzioni cinematografiche e televisive, nel 2002 inizia a scrivere, dirigere e produrre cortometraggi, documentari e campagne promozionali, commissionati da istituzioni pubbliche e fondazioni bancarie. Per la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze ha curato sette mostre, raccontando le province di Firenze e Arezzo con interviste, documentari, riprese aeree e cortometraggi, tra cui La Fuga (The Escape), scritto con il romanziere Marco Vichi. Per la Banca di Credito Cooperativo di Cambiano ha diretto quattro documentari d’arte ospitati da Antonio Paolucci, ex direttore dei Musei Vaticani, tra cui Il Tempo di Michelangelo (Michelangelo’s Times) sulla Cappella Sistina in Vaticano e le cappelle della famiglia Medici nel Chiesa di San Lorenzo, Firenze.
Molto interessato alle questioni sociali, ha lavorato a progetti su diversi argomenti: sicurezza sul lavoro, prevenzione dell’HIV, dislessia, risparmio energetico, aiuti allo sviluppo, detenzione. Con i prigionieri nelle carceri di Firenze e Ferrara ha curato per un anno un progetto di narrazione, alcuni dei quali sono diventati i protagonisti del documentario Oggi voglio parlare, prodotto dalla Regione Toscana. Nel 2015 fonda la sua società di produzione Advaita Film Srl e produce un pacchetto multimediale esposto al Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore, a Firenze, a cura di Mons. Timothy Verdon, tra cui La Volta del Cielo, un documentario sul Brunelleschi e la Cupola della Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Attualmente Gianmarco sta terminando le ricerche per il documentario Florence, the Console and Me, che racconterà la storia della ricerca del regista sulle tracce di Gerhard Wolf, console tedesco a Firenze durante la seconda guerra mondiale che ha rischiato la vita per salvare Florence dalla furia nazista. Coprodotto dalla società di produzione tedesca KickFilm, il film è stato ammesso al laboratorio ARCHIDOC (Parigi) e DRAGON FORUM (Cracovia), e selezionato per numerosi forum di lancio. Il progetto è stato concesso con il Fondo di sviluppo da Creative Europe.
A proposito di questa storia Gianmarco ha pubblicato il racconto L’Album di Fotografie nell’antologia Scritto nella Memoria (a cura di Ed. Guanda, 2016), a cura di Marco Vichi.
La ricerca di questo film ha portato Gianmarco in Israele, dove ha diretto per la Jerusalem Opera gli elementi di videoarte usati per mettere in scena un’esibizione di Don Giovanni di Mozart, nell’ottobre 2013 alla Torre di David a Gerusalemme. Il documentario Camminando sull’acqua, sui tragici eventi del 4 novembre 1966, quando un’alluvione devastò Firenze, con filmati a colori eccezionali e inediti, è il suo primo film indipendente. Il film è stato selezionato in oltre 20 festival cinematografici internazionali, vincendo numerosi premi.