Per la grigliata di Pasqua in tre sono stati condannati ad un anno di carcere

Per la grigliata di Pasqua tre persone sono state condannate ad un anno di carcere. Il giudice Nicola Aiello ha inflitto un anno ciascuno di carcere per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. A darne notizia è il giornale Livesicilia.it
I carabinieri domenica scorsa a pranzo li avevano trovati davanti al barbecue fuori dalla loro abitazione nel rione Cruillas a Palermo. Quel giorno alla richiesta dei documenti i militari sarebbero stati minacciati e tutto sarebbe rientrato solo con l’arrivo dei rinforzi. Gli indagati si sarebbero difesi dicendo che avevano bevuto un po’ troppo. Hanno ottenuto uno sconto di pena per avere scelto il rito abbreviato.

Torna in alto