Cosa succede a chi mangia il limone ogni mattina? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mangia il limone ogni mattina? Il limone ha poche calorie, circa 29 kcal per 100 grammi, e possiede una quota insignificante di grassi. Per la maggior parte il limone è costituito da acqua per 90 grammi su 100 grammi di limone. Il limone ha anche un basso indice glicemico. Il minerale più abbandonante del limone è il potassio mentre tra le vitamine sicuramente la vitamina C è quella presente in maggiori quantità. Mangiare il limone ogni mattina fa bene purché si presti molta attenzione a come si mangia. A lungo andare, infatti, potrebbe danneggiare la mucosa gastrica e provocare gastriti e ulcere. Il limone ha proprietà depurative e disintossicanti. Il limone favorisce l’eliminazione di scorie e tossine dall’organismo.

Cosa mangiare ogni mattina? Si può iniziare la mattina con una tisana di limone. La scorza di limone, infatti, contiene tre sostanze benefiche che sono olio essenziale limonene, citronella e fellandrene. Per preparare la tisana di limone  basterà fare bollire della buona acqua in un pentolino. Versarvi mezzo limone a fette con la buccia in acqua bollente. Per questo occorre del limone biologico. Lasciare in infusione una decina di minuti a fuoco spento. A questo punto filtrare e bere la tisana. La tisana di limone aiuta a digerire ma fa anche bene al nostro sistema immunitario. Tutto questo grazie alla presenza di molta vitamina C proprio nella buccia di limone.

Cosa non mangiare ogni mattina? Bisogna evitare i formaggi filanti e fusi. In questi formaggi è spesso presente una composizione di scarsa qualità che può causare anche problemi nella fissazione del calcio nelle ossa. Alcuni conservanti impiegati nella produzione dei formaggi fusi sarebbero, inoltre, legati al rischio di cancro. Il molto sale presente in alcuni di questi prodotti potrebbe essere esso stesso legato all’insorgere di alcuni tipi di tumore ed al rischio di incorrere anche in patologie cardiovascolari. I formaggi fusi potrebbero contenere moltissimi additivi. Per cui è sempre bene controllare le loro etichette e vedere, quindi, se sono presenti alcuni conservanti come E450, E361, E250.

Quali sono i benefici del limone? Il limone rafforza il sistema immunitario e bilancia il pH. Il limone è uno degli alimenti più alcalini e diversamente da quanto si crede, non crea acidità nel corpo una volta metabolizzato. Il limone può aiutare la perdita di peso in quanto è ricco di fibre di pectina, che aiutano a combattere la fame. Il limone aiuta la digestione perché incoraggia il fegato a produrre la bile, che è un acido che è richiesto per la digestione. Il limone elasticizza la pelle perché combatte in modo naturale i radicali liberi donando quindi un aspetto più fresco.

Chi non deve mangiare il limone? Il limone non presenta particolari controindicazioni. L’unica accortezza dovrebbero averla quanti soffrono di gastrite e reflusso gastroesofageo perché potrebbe causare acidità di stomaco e irritazione delle mucose. Bisogna sfatare alcuni moti legati al limone. Anzitutto quello che vorrebbe il limone buono nell’aiutare a dimagrire. Il limone contiene vitamina C e sali minerali ma nessuna di queste sostanze ha un effetto dimagrante. Il limone non purifica la pelle come si crede. L’acqua con il limone, infatti, favorisce la sintesi del collagene della pelle rendendola elastica ma non la purifica. Il limone non modifica il ph del sangue.

Torna in alto