Straordinaria scoperta: su quale lato del corpo bisogna dormire la notte?

Su quale lato del corpo bisogna dormire la notte per avere dei benefici? I siti internet sono pieni di tanti consigli che molte volte sono in contraddizione fra di loro. C’è chi sostiene, infatti, che il modo migliore di dormire è quello rivolto verso destra e chi, invece, per gli stessi motivi consiglia di dormire rivolto a sinistra.

Abbiamo fatto una ricerca per capire se su questo campo vi fossero delle ricerche scientifiche che potessero dare una risposta precisa. Ed ecco cosa abbiamo scoperto.

Gli effetti positivi del dormire sul lato sinistro. Sembra essere la posizione ideale per chi soffre di bruciore di stomaco. Tutto questo perché dormendo sul lato sinistro gli organi interni si allineano riducendo in maniera significativa la riduzione della quantità di fuoriuscita di acido dallo stomaco nell’esofago. Proprio questo infatti provoca i bruciori. Secondo l’Ayurveda, l’antica medicina tradizionale indiana, dormire sul lato sinistro facilita il drenaggio linfatico ma anche la circolazione del sangue verso il cuore. Tutto questo favorisce l’eliminazione delle tossine e incoraggia una digestione corretta. Dormire e riposare sdraiati sul fianco sinistro sembra facilitare un migliore passaggio degli scarti della digestione attraverso l’intestino, in particolare verso il colon discendente. L’Ayurveda suggerisce di sdraiarsi sul fianco sinistro per 10 minuti dopo i pasti per aiutare il corpo a digerire correttamente il cibo.

Gli effetti negativi del dormire sul lato sinistro. Uno studio della Van Yüzüncü Yıl University, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Sleep and Hypnosis, sostiene che il 41% circa di chi dorme sul fianco sinistro soffre di incubi regolari, rispetto ad appena il 14,6% di chi dorme sul fianco destro.

Gli effetti positivi del dormire sul lato destro. Vi dovrebbe dormire in genere chi soffre di pressione alta. Il motivo è presto detto. Il cuore, infatti, è spostato a sinistra e se si dorme sullo stesso suo lato ha meno spazio nella cavità toracica. Dormono sul lato destro si aiuterebbe a ridurre la pressione e la frequenza cardiaca. Il fianco destro è una buona ‘medicina’ anche per il cervello e il sistema nervoso. Secondo i ricercatori della Stony Brook University dormire da questo lato potrebbe prevenire l’Alzheimer.

Gli effetti negativi del dormire sul lato destro. Ad offrire la risposta è studio pubblicato sulla rivista scientifica The Journal of Clinical Gastroenterology. I ricercatori sostengono che dormire sul fianco destro potrebbe ostacolare il corretto funzionamento del sistema linfatico. Dormendo sul lato destro si andrebbe a comprimere la milza e quindi ad ostacolare la sua naturale attività. Dormire sul lato destro è una posizione da evitare assolutamente se si è in dolce attesa. Si potrebbe restringere il flusso sanguigno diretto al feto.