Covid: allarme varianti e ci chiede un lockdown totale

Allarme varianti per il Covid. Cresce l’attenzione così tanto che arrivano esplicite richieste di chiusure o addirittura di lockdown totale. La misura estrema la chiede Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute. Ricciardi, infatti, boccia la strategia a fasce per colori adottata in Italia. “Sta dimostrando che le zone rosse migliorano, quelle arancioni mostrano una stabilità dei parametri e quelle in giallo peggiorano. Andando avanti così si determina uno stillicidio che perdurerà per mesi. La situazione pandemica attuale non è abbattibile se non adottando subito una strategia no-Covid drastica. Solo così si potrà tornare in qualche modo alla normalità”.

Anche dalla Sicilia arriva l’appello a rivedere le misure. “Non sono consulente del ministro per la salute, ma che il sistema non funzioni credo sia manifesto a tutti: lo testimoniano il numero dei decessi. L’ho sempre dichiarato”, dice il professore Cristoforo Pomara, direttore della medicina legale del Policlinico di Catania e componente del Comitato tecnico scientifico per l’emergenza Covid in Sicilia. Secondo l’ex viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri, invece, il consiglio è di chiudere immediatamente i luoghi dove fosse riscontrata una variante così da bloccare immediatamente la diffusione.