Cosa succede a chi beve acqua dopo le albicocche? Ecco l’incredibile risposta

Chi beve acqua dopo le albicocche va incontro a problemi intestinali? Nel passato era proibito bere dopo aver mangiato le albicocche. Le generazioni più anziane sostenevano che un fungo di lievito si trovava sulla superficie delle albicocche. Questo reagiva con l’acqua nello stomaco e dava problemi. In realtà non è vero. Il consiglio di non bere acqua dopo le albicocche non è mai stato confermato dalla scienza. Bisogna stare attenti.

Le albicocche secche sono un valido snack, sano e genuino, per la stagione estiva. Col caldo in estate, si cercano sempre alimenti ricchi di sali minerali, leggeri, ma soprattutto facili da conservare. Le albicocche secche possiedono un alto contenuto di fibre. Sono anche utili per il transito intestinale. Aiutano inoltre a ridurre gli zuccheri nel sangue e il colesterolo. Sono un vero e proprio concentrato di vitamina A e C.

Le fibre. Mangiare cibi ricchi di fibre aiuta il benessere dell’organismo. Aiutano il detox naturale in modo assolutamente efficace. Velocizzano il transito intestinale. Abbassano colesterolo e glicemia. Regolarizzano la pressione. Tra gli alimenti più ricchi di fibre ci sono i chicchi di mais. Sono una miniera di salute perché fonte naturale di fibra. Introdurre il mais nella dieta è molto utile per chi soffre di intestino pigro e pancia gonfia.

La vitamina A che si trova nelle albicocche agisce sulla vista ma aiuta anche a prevenire eventuali problemi futuri. Rafforza il sistema immunitario, i denti e le ossa. E’ utile per lo sviluppo delle ossa e per il loro rafforzamento nel tempo. E’ importante per la crescita dei denti e si distingue per la sua capacità di fornire una risposta immunitaria al nostro organismo. Ha anche capacità antitumorali. Mangiare albicocche.

La vitamina C favorisce la moltiplicazione dei globuli rossi. Aiuta il tono muscolare. Grazie ai suoi forti poteri antiossidanti innalza le barriere del sistema immunitario. Aiuta l’organismo a prevenire il rischio di tumori, soprattutto allo stomaco. Inibisce la sintesi di sostanze cancerogene. Assumerla è fondamentale per la neutralizzazione dei radicali liberi. Ecco perché fa bene alla salute mangiare albicocche.