Nessuno lo sa ma in questa marca di farina ci sono vermi dentro: ecco la marca in questione

farina

La farina viene a volte ritirata dal commercio per motivi chimici o presenza di allergeni. Lo scorso anno un lotto di farina è stato richiamato dagli scaffali dei supermercati per la presenza di fumonisina in quanità superiore ai limiti fissati dalla legge. Le fumonisine sono sostanze sospettate di portare tumori nell’uomo, soprattutto a livello esofageo. In altre circostanze il Ministero della salute ha diramato avvisi per il ritiro di alcune marche di farina per presenza di soia non dichiarata in etichetta. E’ importante stare attenti alle etichette della farina.

Non tutti sanno che nella farina possono nascere senza problemi dei vermi. Proprio così. Dentro alcune marche di farina, infatti, si nascondo le uova di alcuni insetti che l’occhio umano non può distinguere perchè troppo piccoli. Quando la farina si conserva al caldo o collocata esposta a fonti di calore si creano le condizioni ideali per fare schiudere queste uova e si ha l’arrivo delle larve che nel giro di qualche giorno si trasformano in veri e proprio insetti che svolazzano dentro la farina come niente fosse. Farfalline e vermetti non fanno male alla salute umana ma provocano ribrezzo e schifo tanto che il pacco di farina è buttato.

Da alcuni giorni fra quanti devono comprare la farina al supermercato c’è paura perchè temono di portare a casa quella con insetti morti dentro. Da quando anche in Italia si può vendere la farina con insetti nei supermercati sono tante le persone che per paura di comprarla, perchè provano schifo a mangiarla, non sanno come distinguerla da quella tradizionale. Grazie alle recenti norme del governo italiano questa marca di farina con animaletti va esposta alla vendita su appositi scaffali.

Per chi vuole comprare questa farina con gli insetti sono tanti gli shop on line che la vendono. Il sito snackinsects, per esempio, la vende con il buffalo worms macinato oppure con grilli e anche con il tenebrio molitor che viene sbollentato, essicato e macinato. Quest’ultima marca di farina è facile da riconoscere perchè è venduta in confezioni di 100 grammi con tanto di indicazioni che si tratta di polvere di insetti. Questa farina ha una colorazione molto scura e assai diversa rispetto alla tradizionale.

In conclusione quando si deve acquistare la farina per preparare pane, dolci, biscotti o pizza bisogna stare molto attenti alla marca che si compra. Chi acquista una farina scadente rischia di trovarvi insetti vivi quando apre la confezione. Bisogna sempre acquistare la migliore farina che si riconosce in genere dall’etichetta che contiene. Questa riporta una serie di dati a cui non sempre di fa attenzione quando si acquista. Vi si riporta se è di tipo biologica, la provenienza, la sua forza, come è stata lavorata e la data di scadenza.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto