Il Tonno in scatola fa male: non comprare mai questa marca

Il tonno in scatola è tra i cibi che più si vendono nei supermercati perché oltre a costare poco e facile da preparare e servire a tavola. Il tonno in scatola è da tutti considerato un cibo molto buono e gustoso che piace proprio a tutti anche agli anziani quando non hanno fame. Il tonno apporta tanti buoni benefici al nostro corpo perché oltre ad offrire delle buone proteine apporta i grassi buoni che si chiamano omega-3.

Mangiare il tonno appena uscito dalla scatoletta è una esperienza di giusto molto bella per quel buono odore che emana ma anche per un gusto che è unico. Preparare il tonno non è cosa molto difficile basta solo abbinarlo a dei buoni pomodori magari cin dell’ottima e fresca insalata per ottenere piatti che attirano l’attenzione di tutti. Per chi compra il tonno si impone una scelta se prendere quello al naturale oppure quello all’olio di oliva.

Il tonno in scatola fa male? La risposta non è difficile basta solo scegliere quello di qualità per averne sempre tutti i suoi benefici. Il tonno nelle scatolette è una buona fonte di acidi grassi omega 3 che sono sostanze buone a prevenire le malattie cardiovascolari. Gli omega-3 tengono sotto controllo i trigliceridi e mantengono nei limiti anche la pressione arteriosa. Questi grassi buoni fanno anche bene alla memoria e all’umore.

Non tutto il tonno in scatola fa bene perché c’è anche quello che potrebbe fare male in quanto non è di qualità. Riconoscere il tonno che fa male non è difficile basta solo guardare il suo colore e stare attenti anche all’odore che emana. Se il tonno che tiriamo fuori dalla scatola non è di colore rosato ma appare grigio o addirittura verdastro è bene non mangiarlo perché fa male. E’ da buttare anche quando il tonno emana un odore puzzolente perché anche in questo caso fa male.

Quale marca di tonno fa male e non bisogna mai comprare? Sicuramente quello che nell’etichetta non contiene il mare dove è stato pescato e le modalità con le quali è stato catturato. E’ da non comprare anche la marca di tonno che nell’etichetta non riporta con esattezza la zona Fao dove è stato pescato. Infine facciamo sempre attenzione se la scatoletta del tonno è gonfia perché anche in questi caso questa marca di tonno non va comprata per nessun motivo.