Tavoli sul lungomare: dopo tredici mesi la Polizia torna a fare sgombrare la zona

La Polizia di Stato fa sgombrare i marciapiedi del lungomare dai tavoli dei ristoranti che per tutta l’estate vi sono stati collocati. E’ accaduto nella serata di giovedì subito dopo l’operazione contro i commercianti abusivi che stazionavano a vendere sul marciapiede di fronte la via Archimede. I poliziotti si sono avvicinati nella zona dove operano i ristoranti che avevano collocato sul marciapiede i tavoli e hanno chiesto ai ristoratori di toglierli. La zona è tornata presto libera. Nel luglio del 2015 un’operazione della stessa Polizia, denominata “Free-Waterfront” (lungomare libero), aveva portato al sequestro delle aree interessate. I ristoratori erano stati invitati a sgomberare le aree antistanti i rispettivi locali liberandole da ogni elemento di arredo con il quale erano occupate abusivamente. Con l’operazione di giovedì sera si ha la certezza che ad oggi nulla è stato fatto per risolvere il problema dei sei ristoratori.

1 COMMENT