Cefalunews

Quando la Ntinna è anche spettacolo: Santo Provenza

Santo Provenza inizia la sua attività di ntinnaro nel 1996 dopo la morte del fratello Cesare. Proprio in memoria del fratello continua a far divertire gli spettatori della Ntinna con i suoi travestimenti. Tra i più famosi dei travestimenti quello che con abiti di Sandocan “la tigre della Malesia” che gli farà attribuire il sopranome di “Santokan”. Continunando la tradizione del fratello anche Santo sale sul palo della Ntinna con diversi abiti e truccandosi a tema. Dal 2011 non partecipa più alla Ntinna lasciando il posto al giovanissimo figlio Giuseppe. 


Related posts

Ecco la nuova società del Sant’Ambrogio Calcio

Redazione

Soprana: il Sindaco in Romania per il festival delle miniere del sale

Redazione

Ferragosto a Cefalù, ecco le migliori offerte

Redazione

Buon Anniversario di Matrimonio

Redazione

Tusa: arriva quasi mezzo milione di euro per il Calvario

Comunicato stampa

Ancora tempo per il Governo

Redazione

Cicero Maria

Agenzia Funebre La Barbera

La Famiglia Collesano Ringrazia

Cefalù: festa per il 50° di vita sacerdotale di fra Aurelio

Myrhiam Santacolomba

Abbrutimento digitale ed educazione della coscienza morale.

Redazione

Sorteggio quarti di finale di UEFA Champions League

Redazione

Cefalù: il «Cathedral Coffee» visto da 25 blogger

Redazione

In auto con 126 chili di hashish: arrestato

Redazione

Andrè Silva porta al Milan una vittoria importante

Redazione

E’ Loredana Russo la nuova senatrice dei cefaludesi

Redazione

Elezioni: aperti i seggi ma con un giallo a Palermo

Redazione

Ecco le schede elettorali

Redazione

I giovani emigrano: le risposte dei candidati al Senato

Redazione

Cefalù, corso Ruggero: ecco le cinque foto più belle

Redazione

Totò Caltagirone nuovo commissario del Parco

Redazione

Napoli ancora primo

Redazione