La Proloco perde la prima di campionato

Nell’anticipo di un sabato pomeriggio d’autunno dalle temperature ancora molto gradevoli, fallisce il tentativo dell’ASD Proloco Sant’Ambrogio di strappare un punto a un indeciso San Fratello. A deludere è il gioco spesso forzato, mai davvero convincente e soprattutto definitivo, malgrado il rientro in campo, alla fine del primo tempo, abbia visto una Proloco decisamente più tenace. Assenti ancora, ma in fase di recupero, il capitano Pasquale Papa e Giuseppe Incognito.

Si comincia in avanti, con Di Fina subito pungente. Al 7’, in occasione di un fallo laterale, Glorioso serve Biondo, che riconsegna la palla al terzino destro della Proloco a sua volta pronto a preparare un perfetto cross diretto in area di rigore, dove nessuno lo intercetta, nemmeno Bontempo, che deve accettare la tanto probabile quanto rocambolesca autorete. Ma il San Fratello pareggia i conti all’ 11° con Calabrese che, lasciato completamente da solo in area, ha tutto il tempo per girarsi e assestare il colpo in direzione della porta di Gugliuzza. Buoni i tentativi dell’attacco ambrosiano, ma sempre frenato nel tentativo di completare l’attenzione; si distingue il giovanissimo juniores Alberti che si ritrova due volte faccia a faccia con Bontempo, ma manca ancora della giusta cattiveria per finalizzare il gioco.

Il rientro dagli spogliatoi vede la Proloco molto più determinata. Tante le azioni create dal centrocampo, che comunque continua a faticare e si fa vivo a spezzoni, non aiutando Di Fina, Mocciaro e Alberti. Interessante situazione si crea con l’espulsione di Salanitro, che atterra fallosamente Alberti, ma la Proloco resta fuori fase e non entusiasma nemmeno l’ottimo inserimento di Ingrao al 68’ che, al volo, tenta un attacco alla porta di Bontempo, che facilmente frena l’euforia della new entry ambrosiana. Al 78’ arriva, però, il gol del vantaggio (e della successiva vittoria) del San Fratello: ottima l’azione (uguale al gol del primo tempo), pessima l’interpretazione della difesa ambrosiana che non riesce a prevedere per la seconda volta i movimenti del capitano Calabrese tanto che Emanuele gli permette di muoversi indisturbato, lasciando pietrificato anche Gugliuzza. Nel giro di un minuto è Gatta a lanciarsi nel disperato inserimento tra la difesa del San Fratello, ma tocca il pallone troppo violentemente e questo oltrepassa abbondantemente l’incrocio dei pali.
Si chiude, quindi, per 1 a 2 a favore del San Fratello la prima sfida casalinga della Proloco.
Tantissima la delusione, soprattutto da parte di mister Papa e del preparatore atletico Buono che lasciano gli spogliatoi subito dopo il triplice fischio. Il campionato è, però, solo all’inizio e il lavoro ancora non del tutto completato, ci sarà tempo per mostrare i progressi di una squadra in continua evoluzione.

Appuntamento domenica 15 ottobre alle ore 15.00 contro il Rocca di Caprileone.