Una sconfitta inaspettata lascia tutti con l’amaro in bocca

Una domenica pomeriggio deludente, quella appena trascorsa, per la Pro Loco Sant’Ambrogio, che allo stadio Santa Barbara è scesa in campo lenta e smorta, probabilmente troppo convinta di poter conquistare la vittoria senza mostrare quel carattere ostinato di chi vuole davvero divertirsi e far divertire. E pur con poca esperienza, lo Sporting Termini ne approfitta, lasciandosi senz’altro trascinare dalla lentezza del campo, ma cogliendo alla sprovvista la difesa ambrosiana sul finire del primo tempo, uno 0-1 che concluderà una partita indolore.

Al gioco quasi del tutto inesistente si sommano gli innumerevoli errori e la mancata determinazione nel concludere quelle pochissime azioni, che avrebbero portato la Pro Loco vicina al gol. Ma anche qui, poca convinzione e nessun sentimento di rivalsa. Vero è che questa settima giornata di campionato finisce con una valanga di pareggi che comunque fanno respirare il team di Gianni Papa, ma una sconfitta così inaspettata lascia tutti con l’amaro in bocca.

Bisogna ritornare con i piedi per terra e riprendere il corso del campionato da dove lo si era lasciato, perché le risposte si danno sul campo da gioco tra il fango e la polvere, le pallonate e i falli, magari portandosi dietro anche la testa. Prossimo appuntamento contro il Sant’Anna, sabato 10 dicembre alle ore 15.00, per uno scontro diretto che già si prevede al cardiopalma.

Torna in alto