Appello di Lorefice ai politici: ci siete per il bene degli altri

Si è svolta a Palazzo delle Aquile, sede del Comune, la tradizionale messa natalizia celebrata dall’arcivescovo di Palermo, monsignor Corrado Lorefice che quest’anno è stata posticipata dal Capodanno all’Epifania. «Se si condivide di ciò che si ha di più caro, la condivisione diventa dono – dice Lorefice durante l’omelia, citando Eraclito -. Questo dono è energia di Dio, che ci permette di vivere in mezzo agli uomini. L’uomo cristiano non deve vivere ripiegato su se stesso. Ispiriamoci all’immagine del Natale a noi molto cara, quella della cometa che ci fa guardare verso l’alto e ci guida verso una nuova luce». L’arcivescovo ha rivolto un pensiero anche ai poveri e ai senza casa. Fa appello direttamente ai politici: “Voi esistete perché gli altri stiano bene. Chi ha autorità esiste perché la gente sia sollevata dalla sofferenza. Abbiamo il dovere di aiutare gli altri”.