Cefalù: si dimette Stefano Castiglia presidente del Real

Stefano Castiglia si è dimesso questo pomeriggio dalla carica di Presidente della società di calcio a 5 Real Cefalù. Ne aveva già dato notizia comunicandolo in maniera informale agli altri membri della società, subito dopo aver ricevuto la carica di delegato assembleare della divisione calcio a 5 nazionale. Oggi è arrivata l’ufficializzazione dopo la ratifica dei poteri avvenuta ieri al primo consiglio a Roma. L’assemblea ha chiesto poi al Presidente uscente di continuare a far parte del direttivo con la carica di Presidente onorario. «Alla base della mia scelta – commenta – c’è l’impossibilità di riuscire a conciliare il compito di guida della società con il nuovo impegno assunto al fianco del Presidente della divisione calcio a 5 Andrea Montemurro. Anche se il regolamento non mi obbligava a farlo, ho deciso di prendere questa posizione nel rispetto delle altre società di calcio a 5 siciliane e non». «Ci dispiace che Stefano lasci l’incarico – fanno sapere dalla società cefaludese – ma rispettiamo le motivazioni che stanno alla base della sua decisione. Siamo felici e soddisfatti del suo nuovo incarico e lo ringraziamo per quanto fatto finora soprattutto per l’ integrità e lealtà mostrata, dimostrandosi capace di superare ogni difficoltà. In ogni caso farà sempre parte del Real Cefalù, pertanto rivolgiamo a lui e al Presidente Montemurro i nostri migliori auguri per gli impegni che li aspettano».