La Zannella batte la Vis Nova e ingrana la terza

Terza vittoria consecutiva, seconda casalinga per la Zannella Basket che ha la meglio in un incontro sofferto più di quanto il punteggio finale lasci immaginare.
Dopo le prime schermaglie, la Zannella prende il comando delle operazioni con Sodero autore di quattro punti in fila che con la prima tripla della partita di un ottimo Malagoli, porta i padroni di casa sul 12-4 .
Gli ospiti però non demordono, si ricompattano dopo il primo time out, e approfittando di una partita ricca di molti errori al tiro, riescono a rimanere a galla fino al 21-16 di fine primo quarto.
I normanni partono forte anche nella ripresa, ai liberi Malagoli tocca il massimo vantaggio del primo quarto sul +9 al 12’ , poi si sveglia Casale tra le fila dei romani che con due centri dalla lunga distanza ricuce lo svantaggio, rimonta completata poi sul 27-28 con un 2+1 di Rossetti.
Ciaboco prova ad allungare le rotazioni ma la coperta è davvero corta e la situazione falli non dei migliori, Biordi entra dalla panchina ma non incide, quando suona la sirena dell’intervallo lungo la Vis è in vantaggio 32-33.
Nel terzo quarto, spesso fatale quest’anno, si palesa la crescita della Zannella Basket, la squadra pur non incantando nel gioco, sembra aver rinvigorito la forza emotiva che spesso è mancata ad inizio stagione.
Gli uomini di Ciaboco lottano punto a punto contro la Vis nova senza difettare di lucidità nonostante più volte sembravano che fossero sul punto di perdere la testa a causa di una tensione palpabile, figlia di qualche scelta arbitrale dubbia e qualche protesta un po’ sopra le righe.
Sodero spacca in due la partita con 6 punti in fila in apertura di ripresa, la regia di Paparella è saggia, soprattutto nei momenti topici della gara, proprio quest’ultimo realizza i 5 punti che impattano la partita di nuovo e regalano il nuovo vantaggio Cefalù sul 57-51 sul finale di terzo quarto.
L’ultimo periodo si apre con una tripla del solito Casale che sembra riaprire i giochi ma è illusoria, la Zannella trova subito le distanze in difesa complice qualche giocata superlativa di Mollura, anche oggi in doppia doppia (16 punti 10 Rimb)  e trascinatore della squadra, scava il solco decisivo che culminerà nel 81-67 finale ottenuto con gli ospiti coi remi tirati visibilmente in barca.
Grande vittoria dunque per la Zannella Basket che dopo le imprese con Forlì fuori casa e settimana scorsa contro Valmontone, batte anche la Vis Nova Roma ribaltando il -6 patito nella gara d’andata.
La Zannella Basket allunga così a sei  le lunghezze di vantaggio sulla zona playout e strizza l’occhio ai playoff, rimane infatti a contatto con il gruppone formato da cinque squadre in soli due punti che si contenderanno le ultime tre posizioni della post saeason.