Altro botta e risposta tra la dirigenza e la rosa del Cefalù Calcio

Dopo l’esonero di Mister Minutella, il presidente Travagin interviene, nuovamente, tramite la pagina del Cefalù Calcio:

“Corre l’obbligo chiarire a tutti gli sportivi Cefaludesi che il Cefalù calcio opera nel pieno rispetto delle regole così come previsto dalle norme organizzative Interne Federali. Lo scrivente presidente si è assunto l’impegno di provvedere personalmente a ricercare una ” collocazione lavorativa” ai ragazzi che hanno fatto espressa richiesta verbale ma nonostante abbia mantenuto è onorato quando promesso ai ragazzi gli stessi hanno ritenuto opportuno non ottemperare all’impegno lavorativo,tuttavia ho promesso ai ragazzi un regalo mensile regolarmente mantenuto fino al mese di Dicembre 2016 al fine d’evitare l’incidente nell’economia familiare dei ragazzi stante al fatto che non prestano nessuna attività lavorativa. La Dirigenza che mi pregio rappresentare ha già comunicato agli organi di stampa che a seguito della disponibilità dell’Amministrazione Comunale è stato fatto l’ultimo incontro in data 27 febbraio c.a. con due membri del nostro consiglio direttivo (Dott.Strano e Dott.Laudadi) al fine di rendere edotti dell’operato l’intera comunità,resta inteso che la società sta valutando una progettualita’ ridotta poiché si è prefissata il raggiungimento degli obiettivi e/o traguardi importanti in pochi anni ancorché si intende portare lustro al calcio siciliano con il pieno rispetto delle regole federali. Condividiamo in toto che i progetti ambiziosi devono camminare su base solidi, così come il calcio giocato e l’impegno del campionato da onorare con giocatori e staff tecnico motivato ma sicuramente nel pieno è dico pieno rispetto delle regole.”

Il Presidente Travagin Giancarlo

La risposta della squadra gialloblù, però, non si è fatta attendere:

“Affinché si faccia chiarezza e non si crei ulteriore confusione, si richiede un incontro con il presidente Travagin e tutta la dirigenza della Cefalù calcio.
L’incontro si terrà alla presenza del sindaco La Punzina e dell’ assessore allo sport Terrasi presso il Comune di Cefalù per delineare meglio la posizione economica ognuno di noi.
Sicuri di una tempestiva risposta positiva.”

La squadra

Adesso la palla torna a Travagin: la rosa vuole un confronto serio per spiegare e chiarire la situazione una volta e per tutte, il presidente accetterà o rimarrà nuovamente celato dietro le pagine?