Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Polizzi Generosa piange la prematura morte di Gandolfo
Cefalunews

Polizzi Generosa piange la prematura morte di Gandolfo

E’ morto in Germania dove risiedeva ma di lui a Polizzi il ricordo non si è mai perso. Nella città che lo aveva visto nascere e crescere vi tornava spesso. Gandolfo, come era da tutti conosciuto ed apprezzato, dai suoi concittadini si era fatto volere bene per la sua semplicità e per come aveva saputo affrontare la vita dopo la morte del padre che era avvenuta quando ancora lui era piccolo.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Cresciuto dalla mamma Angelina, che lavorava nel mondo della scuola, Gandolfo fin dagli anni ’70 si era fatto amare ed apprezzare dai suoi compagni di studio e di giochi per i suoi consigli e per le serenità che riusciva a dare nonostante la sofferenza che portava dentro dovuta alla prematura morte del suo papà. Chi lo ha conosciuto in quegli anni di lui ricorda gli sguardi intensi con i quali osservava tutto ciò che lo circondava. Chi con lui ha trascorso le mattinate scolastiche della scuola media, perché gli era seduto accanto, di lui oggi ricorda ancora le tante informazioni che possedeva sulla vita sociale di quegli anni. Seguiva il mondo del calcio, come tutti i suoi amici, ed era stata una grande festa lo scudetto vinto dalla sua squadra nel lontano 1971. Aveva una particolare attenzione per i fatti di cronaca politica che in quegli anni non tutti potevano sempre conoscere. Un’attenzione al mondo della politica che ha coltivato fino alla fine dei suoi giorni e che lasciava trasparire dal suo profilo social. “Meglio cento politici disoccupati – scriveva su Facebook – che non un lavoratore senza soldi. La politica nel mondo rovina la felicità umana”.

“La vita è veramente molto semplice ma noi insistiamo nel renderla complicata!” si legge nella sua pagina facebook. Il suo motto da piccolo era proprio la semplicità. Amava, infatti, le cose semplici, la sincerità e l’amicizia fatta di gesti semplici e di parole per nulla complicate. Le esequie saranno celebrate nella Chiesa Madre di Polizzi sabato 10 febbraio alle ore 15:00.

Ciao Gandolfo.