Vittoria del Napoli. L’Inter perde in casa

Il Napoli di Ancelotti contro la Fiorentina per la prima volta non subisce gol in campionato, cosicchè basta la rete di Insigne per proiettare il Napoli a 9 punti in classifica, momentaneamente in vetta insieme alla Juventus (in campo domani contro il Sassuolo). Inizio non facile per i partenopei, con la Fiorentina sempre pronta a pungere con le ripartenze di Chiesa. Gli azzurri escono alla distanza, quando Benassi finisce la benzina e i cambi di Ancelotti portano linfa fresca all’attacco partenopeo. Proprio l’ingresso di Milik risulta decisivo nell’azione del gol, col polacco uomo assist per Insigne, bravo a girarsi in mezzo all’area al 79′ per risolvere il match. Nel finale Zielinski potrebbe raddoppiare, ma sarebbe stata una punizione esagerata per un’ottima Fiorentina.

COLPO DEL PARMA A SAN SIRO
Il Parma ha aspettato il palcoscenico di San Siro per trovare la prima vittoria stagionale in Serie A TIM. Era dal 1999 che i ducali non passavano a Milano contro l’Inter ed è servito un gol dell’ex Dimarco per riportare i gialloblù ai vecchi fasti. In casa Inter squillano invece i primi campanelli di allarme, con la seconda sconfitta in quattro giornate e un avvio incerto che ha portato la formazione di Spalletti a raccogliere solo 4 punti in altrettante giornate.

La gara ruota intorno a statistiche che danno ragione alla partita dei padroni di casa (quasi 70% di possesso palla, 24 conclusioni verso la porta contro le 8 degli ospiti, 10 corner a 1), ma alla fine contano i gol, e Dimarco ha trovato al 79′ un sinistro da fuori area imprendibile per Handanovic. L’Inter invece si è mostrata poco precisa e cinica sottoporta, anche nella ripresa quando Icardi è tornato al centro dell’attacco.