Cefalù, una via dedicata ai disabili? Per l’opposizione i sette stalli non sono sicuri

Sono sicuri i sette stalli collocati in via Spagnolo riservati ai diversamente abili? Se lo chiedono i consiglieri di opposizione che fanno capo al gruppo consiliare “Cefalù terzo millennio” che per questo hanno inoltrato una interrogazione al sindaco di Cefalù. I sette stalli sono stati realizzati «senza tenere conto delle prescrizioni normative perché la via è caratterizzata da una pendenza tale da impedire la salita e la discesa dal veicolo in modo agevole e in sicurezza». Gli stalli sono arrivati fra il 27 agosto e il 4 settembre. A leggere l’interrogazione sono sono collocati in difformità all’Ordinanza Sindacale n. 38 del 7 aprile 2014 e non sarebbero conformi alle normative dello Stato.

Nella stessa ordinanza i consiglieri di opposizione guardano anche a ciò che accade nella vicina via Matteotti dove sono state collocate delle fioriere. Anche queste, a sentire i consiglieri di opposizione, sono state collocate «non curanti né di quanto riportato nell’Ordinanza né di quanto indicato nella segnaletica verticale». I consiglieri di opposizione chiedono al sindaco quale atto amministrativo è stato propedeutico alla collocazione dei parcheggi per disabili in via Spagnolo e delle fioriere in via Matteotti.