Violentava il figlio e maltrattava la figlia: cinquantenne condannato a sei anni

Un uomo di 49 anni è stato condannato dai giudici della seconda sezione del tribunale di Palermo a 6 anni di carcere per violenza sessuale nei confronti del figlio e per maltrattamenti alla figlia. All’epoca dei fatti entrambi erano minorenni. I fatti risalgono al 2010. Per il Giudice l’imputato dovrà anche risarcire con 10mila euro ciascuno le vittime. A denunciare tutto sono stati i due figli. Il maschio aveva 12 anni e la bambina 5. Ai servizi sociali ai quali la madre si era rivolta per avere aiuto le vittime hanno raccontato anni di violenze avvenute mentre entrambi erano stati affidati al padre dal tribunale. Nel corso del processo il maschio diventato maggiorenne, ha ripetuto in aula, davanti ai giudici, le sue denunce. Dopo aver rivelato gli abusi, insieme alla madre, sono stati mandati in una casa famiglia. Le vittime erano assistite dagli avvocati Francesco Oddo e Zelia Dionisio