Termini: imprenditore sparisce nel nulla. Appello della madre a “Chi l’ha visto”

Un uomo di 38 anni è scomparso a Termini Imerese. Carlo La Duca è un piccolo imprenditore agricolo con un’azienda vicino Cerda. E’ scomparso ormai da un mese. Di lui si sono perse le tracce il 31 gennaio, quando è uscito dall’abitazione della madre Concetta, per non fare più rientro. La sua auto è stata ritrovata il giorno dopo la scomparsa. Si tratta di una Golf Gtv, abbandonata in via Salvatore Minutilla, dalle parti di viale Regione Siciliana. I carabinieri l’hanno individuata durante le ricerche, era chiusa, ma all’interno non sarebbero stati rinvenuti né i documenti, né il cellulare di La Duca.

La Procura di Termini Imerese sta indagando per sequestro di persona, ma il mistero resta fitto e tante domande sono ancora senza alcuna risposta. Carlo La Duca è alto un metro e settantacinque, ha gli occhi verdi e i capelli scuri. Il giorno della scomparsa indossava un giubbino blu, un maglione celeste, jeans e scarpe marroni.

La mamma attraverso Chi l’ha visto ha lanciato un appello: “Mi rivolgo a mio figlio. Carlo vieni!”. Già negli scorsi giorni è intervenuta alla trasmissione Pomeriggio 5: “Ne avevamo parlato la sera, il mercoledì: mi ha detto che non poteva lavorare in campagna per la pioggia e che andava a trovare Cettina. Mi ha detto che sarebbe tornato domenica sera per portare il lunedì i bambini a scuola. Aspettavo la sua telefonata, che però non è arrivato. Ho chiamato la sua fidanzata e mi ha detto che non era arrivato da lei, mi sono preoccupata: aveva vinto un premio di un cambio d’olio quando è andato al circo con i bambini, pensavo fosse andato a Palermo per quello”.