Realtime blog trackingRealtime Web Statistics L’arancia biondo di Scillato: è un ottimo digestivo, fa dimagrire e il suo succo disseta
Cefalunews

L’arancia biondo di Scillato: è un ottimo digestivo, fa dimagrire e il suo succo disseta

L’Arancia biondo di Scillato è il frutto di un albero che appartiene al genere Citrus della famiglia Rutaceae. Il nome “Arancia biondo di Scillato” non è un errore grammaticale. E’ così riportata, infatti, nell’elenco dei prodotti PAT stilato dal ministero delle politiche agricole e forestali. In alcuni ambienti, credendo che il suo nome è un errore, utilizzano la dizione arancia bionda di Scillato.

Come tutti i “Citrus” anche l’albero dell’arancia di Scillato è originario dell’India e dell’Estremo oriente. In Italia è arrivato nel X secolo con gli Arabi. In particolare l’arancia Biondo di Scillato è una varietà molto antica che matura tra marzo e maggio. A dargli colore è il sole tipico di Scillato che rende questo frutto dorato simile al biondo. Il suo sapore, inoltre, si distingue dalle tradizionali arance per il fatto che cresce in una zona dell’entroterra siciliano piena d’acqua e situata a circa duecento metri dal livello del mare. L’arancia biondo di Scillato è un frutto dalla forma sferica o leggermente piriforme. Si caratterizza per il fatto che i suoi pezzi mediamente hanno un diametro di 50 millimetri. La buccia è di colore giallo-dorato intenso, sottile e resistente ed a grana fine. E’ ricca in oli essenziali ed è molto profumata. La polpa, invece, è di colore arancio e si distingue per il suo sapore gradevole e dissetante. Molto elevata risulta essere la resa di succo.

L’arancia biondo di Scillato ha degli effetti positivi sul mantenimento di un apparato cardiovascolare in salute. Il succo, infatti, è una ricca fonte di flavonoidi alimentari che riduce il rischio di eventi cardiovascolari avversi. Nel passato questa arancia veniva utilizzata per attenuare l’obesità e migliorare la resistenza all’insulina. Secondo alcune tradizioni locali il suo succo bevuto per quattro settimane riduceva la circonferenza della vita e bruciava il grasso umano. 

L’arancia biondo di Sicilia arriva sulle tavole a fine inverno e vi resta per tutta la primavera. Come tutte le arance è un’ottima fonte di antiossidanti, che oltre a essere in grado di contrastare l’invecchiamento cellulare causato dai radicali liberi, contribuisce a rendere più forte il sistema immunitario e più attivo il metabolismo. La buccia dell’arancia biondo di Scillato è un ottimo digestivo. Per questo non occorre eliminare del tutto la pellicola bianca che si trova sotto la buccia. La fibra contenuta in questa parte del frutto, infatti, regola l’assorbimento degli zuccheri, dei grassi e delle proteine, e favorisce il transito intestinale. Viene usata nella cucina siciliana soprattutto nelle  pasticcerie. In particolare viene utilizzata per la preparazione della cassata siciliana. Ridotta in scorze, inoltre, è usata per decorare e dare sapore ai cannoli. Con la scorza si preparano anche i gelati e i liquori.

Un particolare dell’albero di arance di Scillato sono i suoi fiori, detti zagare, con cui vengono create composizioni floreali per la decorazione di chiese in occasione di matrimoni. Questi fiori vengono utilizzati perché simboleggiano la castità della sposa.