Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Bere acqua alla cinese fa bene o male alla salute? La risposta della medicina
Cefalunews

Bere acqua alla cinese fa bene o male alla salute? La risposta della medicina

Bere acqua alla cinese fa bene o male alla salute? Il consiglio della medicina tradizionale cinese è di bere solo acqua calda e di non bere quella fredda. I cinesi preferiscono bere acqua calda perché, secondo la loro medicina, l’acqua fredda danneggia l’energia della milza e dello stomaco. Secondo la medicina tradizionale cinese bere acqua fredda durante i pasti costringe lo stomaco a lavorare di più per mantenere la sua temperatura ottimale di funzionamento. Inoltre bere acqua calda in estate fa sentire più freschi più velocemente di una bevanda fredda. Bere acqua calda, in particolare modo al mattino a digiuno, è un toccasana per il nostro organismo: migliora la circolazione del sangue, rallenta l’invecchiamento delle cellule, dona elasticità alla pelle. I cinesi bevono acqua calda da diversi millenni. Le bevande calde sono viste per espellere l’umidità dal corpo, mentre le bevande fredde raffreddano il corpo. Inoltre, bollire l’acqua da bere è un modo semplice per uccidere i batteri che si trovano nell’acqua dei fiumi, ma anche spesso nell’acqua dei rubinetti. Bollendo l’acqua, quindi, combattono le diarree da tossinfezione legata ad acqua contaminata.

Bere acqua calda fa bene o male alla salute? E’ ottima per mantenere un metabolismo sano. Aiuta ad abbattere il tessuto adiposo. E’ un ottimo rimedio naturale contro raffreddore, tosse e mal di gola. Scioglie, infatti, il catarro e aiuta anche a rimuoverlo dal tratto respiratorio. In questo modo offre sollievo alla gola e aiuta a vincere la congestione nasale. Il calore dell’acqua ha anche un effetto calmante e lenitivo sui muscoli addominali. L’acqua calda aiuta il corpo a disintossicarsi. Bevendola, infatti, la temperatura corporea inizia a salire e si suda. Ecco allora che il corpo elimina le tossine e si pulisce correttamente. Un altro beneficio del bere acqua calda è legato al miglioramento della circolazione del sangue. Un fattore molto importante per la corretta attività muscolare e nervosa. L’acqua calda, inoltre, aiuta a digerire.

Quando bere acqua calda per fare bene alla salute? L’acqua calda aiuta la digestione. Uno dei rimedi classici, soprattutto in caso di mal di stomaco con anche nausea, è quello di bere acqua calda e buccia di limone, il così detto “canarino”. Si prepara facendo bollire per alcuni minuti la buccia di mezzo limone, rigorosamente biologico. Dopodiché filtrare e poi bere l’infuso quando l’acqua è ancora calda. L’acqua calda a digiuno ha un effetto rilassante su tutti i muscoli dell’organismo. Attraverso questa pratica possiamo ridurre i crampi e gli spasmi muscolari. La borsa dell’acqua calda è utile per alleviare i dolori causati da contratture, per esempio il mal di schiena, in cui il muscolo ha bisogno di decontrarsi, oppure i crampi, i dolori mestruali, il dolore addominale e le coliche renali. Bere acqua molto calda al mattino e a stomaco vuoto favorisce i movimenti intestinali, idrata le feci e aiuta a superare la stitichezza. Bere acqua calda allevia il raffreddore. Scioglie e rimuove il muco in eccesso che causa il catarro. In particolare l’acqua calda insieme al miele aiuta a migliorare la tosse mentre acqua calda e limone, ricco in Vitamina C, è un utile supporto in caso di raffreddore. bere acqua calda pulisce in profondità il corpo ed elimina le cause alla radice delle infezioni legate all’acne. Bere acqua calda è anche un vantaggio per ottenere capelli morbidi e lucenti. Rende energiche le terminazioni nervose delle radici dei capelli e ne accelera la crescita. Bere acqua calda mantiene il cuoio capelluto idratato e aiuta a combattere la forfora.