Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Pedro Guerra: “Dispiace lasciare un campo dove conosciamo ogni centimetro”
Cefalunews

Pedro Guerra: “Dispiace lasciare un campo dove conosciamo ogni centimetro”

Domani alle ore 17, per la rima casalinga dell’anno e per il resto del campionato il Real Cefalù Assolympo debutterà nella sua nuova casa, il PalaOreto di Palermo. A far visita alla squadra biancoazzurra sarà la capolista Assoporto Melilli in un derby che prometterà spettacolo. A parlare è il capitano Pedro Guerra a cui è stata affidata anche la guida della squadra.

Sabato arriva la prima della classe. Sarà un derby tutto siciliano, come state preparando il match?
“Stiamo preparando il derby nei migliori dei modi, affronteremo una delle squadre più attrezzate del girone, lo dice anche la classifica, hanno molti italiani forti a cui hanno aggiunto Everton Batata e Dal Cin che danno quel tocco d’esperienza in più. Cercheremo di fare la nostra partita, a noi servono punti per la salvezza che dobbiamo cercare di conquistare il prima possibile.”

La società ha deciso di giocare al PalaOreto di Palermo visti i vari problemi che affliggono quest’anno il Palatricoli. Come state vivendo questa situazione?
“Purtroppo dovremmo lasciare il campo in cui conosciamo ogni centimetro, ci dispiace molto, il PalaOreto è un bellissimo palazzetto, il campo è più grande di quello che siamo abituati ma non serve come scusa, dovremmo cercare subito di prendere le misure e fare quello che abbiamo preparato in settimana.”

 

Ufficio stampa
ASD Pol. Real Cefalù Assolympo