Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia ketchup aperto da 25 giorni? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia ketchup aperto da 25 giorni? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mangia ketchup aperto da 25 giorni? Se conservato con le dovute accortezze, chiudendo ermeticamente il barattolo una volta aperto e riponendolo in frigorifero possibilmente nelle mensole laterali e non nei cassetti o sul fondo del frigorifero il ketchup aperto dura dai 2 ai 4 mesi. Trascorsi 4-6 mesi l’alimento inizia il suo deterioramento. Si tratta naturalmente di un tempo piuttosto lungo, ma si parla di prodotto industriale. I tempi sono assai diversi e molto più brevi, però, se si ha un prodotto fresco. Proprio per l’assenza di conservanti, coloranti e additivi il ketchup fatto in casa, infatti, una volta aperto, può essere conservato in frigorifero nel suo barattolo in vetro con il tappo chiuso per due giorni.

Perché il ketchup industriale dura di più, una volta aperto, rispetto a quello fatto in casa? Il ketchup industriale contiene alcuni additivi. Tra gli additivi può contenere la gomma di xantano che fa parte delle sostanze utilizzate per dare consistenza al prodotto e mantenerla. La gomma di xantano si ottiene mediante la fermentazione di un carboidrato come glucosio o saccarosio. Sulle etichette dei prodotti alimentari è indicato come E415. E’ molti importante leggere l’etichetta del ketchup. Tra gli additivi potrebbero essere presenti i derivati dell’acido benzoico come il benzoato di sodio indicato come E211 che ha azione antimicrobica, ma può provocare effetti negativi per il fegato e per il cervello.

Il ketchup industriale fa bene a chi ha il diabete? Il ketchup industriale può contenere sciroppo di mais che è carico di fruttosio. Questo significa, in altre parole, che consumando ketchup industriale si rischia di assumere una “botta di zuccheri”. ecco perché è sconsigliato a chi ha il diabete ma anche a chi ha problemi cardiaci e obesità. Ogni dose di ketchup industriale contiene 4 grammi di zucchero. Aggiungerlo con disinvoltura, quindi, fa schizzare in alto il conto delle calorie dei nostri pasti. Il ketchup industriale, inoltre, non contiene fibre o proteine e la piccola quantità di pomodoro che contiene praticamente potrebbe in genere non incidere.

Il ketchup è un prodotto leggero? Anche se alcuni lo considerano un prodotto leggero perché apporta poche calorie in realtà bisogna prestare comunque attenzione ad assumerlo a causa del suo contenuto in sodio. Cento grammi di ketchup, infatti, contengono poco più di un grammo di sodio. Bisogna tenere presente che la quantità giornaliera di sodio ritenuta accettabile non dovrebbe superare i 2.4 grammi. Questo significa che il ketchup, consumato in dosi eccessive, potrebbe portare ad uno squilibrio nella salute. Bisogna, quindi, prestare molta attenzione ad assumere il ketchup perché i rischi di ritenzione idrica ed ipertensione sono da tenere bene a mente.

Il ketchup aiuta quanti hanno malattie del cuore? Il ketchup può migliorare la qualità del sistema cardiocircolatorio. È quanto ha scoperto un gruppo di ricercatori all’Università di Cambridge, in uno studio condotto negli ospedali gestiti dall’università. Il merito di tutto questo è del licopene, un composto alchilico disponibile in grandi quantità proprio nel pomodoro. Il licopene funge da potente antiossidante e ha effetti diretti sulla resistenza di vene e arterie, riducendo anche gli accumuli pericolosi dovuti al colesterolo. Il ketchup aiuta quanti hanno malattie del cuore solo se fra i suoi ingredienti c’è davvero del buono pomodoro il solo che contiene licopene.