Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mette il cacao sulla pelle? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mette il cacao sulla pelle? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mette il cacao sulla pelle? Il cacao aiuta a mantenere la pelle più morbida ed elastica. Ricco di flavonoidi e antiossidanti, il cacao sembra essere anche in grado di ritardare l’invecchiamento cutaneo, prevenendo così rughe e segni del tempo. Ecco perché si possono utilizzare creme e cosmetici a base di caco. Un ottimo alleato per la bellezza, infatti, può essere una maschera viso idratante. Per crearla basterà unire tre cucchiai di caco ad una banana matura e un cucchiaio di miele. Amalgamando il tutto si ottiene un composto omogeneo. Aggiungere due cucchiai di zucchero di canna. Miscelare con cura agli altri ingredienti e spalmare il composto sul viso, lasciandolo in posa per 15 minuti. Sciacquare per effetto esfoliante.

Il cacao idrata la pelle? Basta prendere due cucchiai di cacao amaro in polvere, 1 cucchiaio di miele ed 1 cucchiaio di yogurt bianco intero. Mettere in una ciotola il cacao amaro e aggiungere lo yogurt. Ci vuole un po’ di tempo prima che il cacao sia assorbito, ma piano piano si trasformerà in una crema omogenea. Aggiungere il miele e continuare a mescolare: nel caso la crema sia troppo densa, aggiungere un po’ di yogurt, altrimenti ancora un po’ di cacao. Bagnare leggermente il viso prima ben pulito e applicarvi la maschera al cacao, evitando il contorno occhi. Lasciare in posa per circa 15 minuti e pulire il viso.

Quali sono i benefici del cacao? Il cacao è un alimento ricco di proteine, vitamina B e serotonina, dall’azione antiossidante e anti-depressiva. Il cacao contiene proteine, lipidi, glucidi, diversi sali minerali e vitamine del gruppo B. Contiene, inoltre, serotonina, tiramina, caffeina, teobromina e feniletilamina. Gli antiossidanti del cacao aiutano a combattere l’azione dei radicali liberi, mentre teobromina e caffeina aiutano a mantenere la concentrazione. La serotonina e la tiramina, invece, sono utili contro la depressione e i disturbi d’ansia. Per beneficiare appieno delle proprietà del cacao occorre consumare quello amaro oppure il cioccolato fondente di buona qualità. Il cacao è energetico. La caffeina aumenta l’insonnia.

Il cacao aiuta chi ha il colesterolo? La grande quantità di antiossidanti presenti nel cacao hanno affetti benefici anche sul colesterolo. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition sostiene che questi flavonoidi vengono assorbiti interamente ed intatti dal sangue portando così i loro benefici all’organismo. Sono diversi gli studenti che mettono in risalto queste proprietà benefichi del cacao. Una sola settimana di assunzione di cacao potrebbe migliorare i profili lipidici e ridurre la reattività piastrinica sia nelle donne che negli uomini. I risultati suggeriscono, inoltre, che 15 giorni di assunzione di cioccolato fondente hanno ridotto del 7,5 % il colesterolo cosiddetto cattivo.

Il cacao è un anti depressivo? La teobromina, insieme alla caffeina, ha la proprietà di aumentare la concentrazione e la prontezza di riflessi, mentre la serotonina ha la capacità di sostenere il sistema nervoso in caso di depressione. La tiramina, invece, viene impiegata per la preparazione di farmaci antidepressivi. Nel cacao è presente una vasta gamma di sostanze che provocano euforia tra cui la tiramina e l’anandamide. Proprio la tiramina aiuta a placare gli stati ansiosi ed a riequilibrare l’umore ma nelle persone particolarmente sensibili può far venire il mal di testa. Il triptofano presente nel cacao, è responsabile delle proprietà antidepressive.