Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia prezzemolo tutti i giorni? Ecco la risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia prezzemolo tutti i giorni? Ecco la risposta

Cosa succede a chi mangia prezzemolo tutti i giorni? Il prezzemolo sostiene il sistema immunitario e supporta l’apparato scheletrico. Tutto questo grazie alle diverse vitamine che apporta a chi lo mangia. La vitamina A che contrasta i disturbi visivi, favorisce la crescita delle ossa, protegge la pelle e la mantiene sana. La vitamina B che è fondamentale per il sano sviluppo psico, motorio e sensoriale, dell’organismo. La vitamina C è una sostanza necessaria per la normale crescita e la salute di cellule e tessuti. La vitamina K ha un ruolo fondamentale nel processo di coagulazione del sangue e assicura la funzionalità delle proteine che mantengono in forma le ossa. Il prezzemolo, infine, aiuta il drenaggio dei liquidi, sostenendo la funzione del rene.

Il prezzemolo è un diuretico? Il prezzemolo è un buon diuretico. Tutto questo grazie alla presenza del potassio che, insieme all’aposide contenuto nell’olio essenziale, stimola i reni e la vescica a funzionare bene. Il prezzemolo è utile per combattere la ritenzione idrica e quindi aiuta a ridurre la cellulite. Il potassio contenuto nel prezzemolo aiuta anche a regolare la pressione sanguigna. Una sostanza contenuta nell’olio essenziale, l’eugenolo, sembra che abbassi i livelli della glicemia, in particolare quando si tratta del diabete di tipo II. Lo stesso eugenolo è responsabile delle proprietà anestetiche e antisettiche del prezzemolo. Ecco perché il prezzemolo, quindi, è molto utile nella cura del mal di denti.

Quali sono le proprietà del prezzemolo? Le proprietà del prezzemolo sono tantissime. Può essere un buon rimedio nella cura della dismenorrea, alleviandone i sintomi e i dolori tipici del ciclo. Tra le proprietà anche quella di agire sulla muscolatura liscia. Il buon contenuto in fibre dona al prezzemolo una buona proprietà lassativa. Oltre ad avere un buon potere digestivo, infatti, se consumato crudo stimola i succhi gastrici e riduce i gas intestinali. Ancora fra le sue proprietà c’è quella di contrastare l’alitosi. In questo caso, però, occorre masticare le foglie e il gambo del prezzemolo fresco. In particolare dopo aver mangiato cibi con aglio e cipolla.

E’ vero che bere acqua al prezzemolo fa molto bene? Vero. Questo grazie alle proprietà diuretiche del prezzemolo che favoriscono le funzioni renali. Queste stesse proprietà liberano i reni dalle sostanze tossiche ed apportano vitamine e minerali. Per preparare acqua al prezzemolo occorre un litro di acqua e 5o grammi di prezzemolo fresco. Va preparata una volta al mese e bevuta per 3 o 4 giorni. Dopo avere lavato il prezzemolo occorre scaldare un litro di acqua e quando sarà arrivata a ebollizione aggiungervi il prezzemolo. Lasciarlo in infusione per 15-20 minuti. Farlo raffreddare. Bere questa acqua possibilmente prima dei pasti.

Chi non dovrebbe mangiare il prezzemolo? Se il prezzemolo viene utilizzato senza esagerazione e con moderazione non ci sono grosse controindicazioni. Il consiglio è di consumarlo con assoluta moderazione durante la gravidanza perché per le proprietà abortive di questo ortaggio stimola le contrazioni uterine. In questo caso, chiaramente, non provoca questi effetti qualche fogliolina di prezzemolo ma grosse sue quantità. Il prezzemolo è sconsigliato anche a chi ha problemi renali. Chi intende consumare il prezzemolo tutti i giorni, e magari soffre di qualche patologia o assume farmaci, farebbe bene a chiedere il parere del proprio medico, quindi, prima di mangiare questo ortaggio.