Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia cioccolato tutti i giorni? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia cioccolato tutti i giorni? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mangia cioccolato tutti i giorni? Chi mangia cioccolato tutti i giorni si ritrova di buon umore. Chi mangia cioccolato, secondo i dati di una ricerca scientifica, è meno stressato rispetto a chi non ne mangia. Alcune sostanze contenute nel cioccolato fondente sono utili a chi fa attività fisica, perché aiuta il corpo a resistere sotto sforzo. Un altro studio, invece, ha dimostrato che mangiando il cioccolato fondente si stimola la circolazione sanguigna, con benefici soprattutto per il cuore. La teobromina contenuta nel cioccolato fondente è anche una sostanza con proprietà lenitive in grado di sedare i fastidi della tosse. Attenzione a non mangiare il cioccolato la sera prima di andare a letto perché eccitante e potrebbe provocare insonnia.

Cosa mangiare tutti i giorni per stare bene? Lo yogurt è un alimento che apporta ottime proteine, calcio, vitamine e soprattutto fermenti lattici. Chi mangia lo yogurt assume un insieme di elementi che svolgono funzioni preziose per la salute. I ricercatori del Vanderbilt University Medical Center nel Tennessee hanno scoperto che coloro che hanno mangiato uno yogurt ogni giorno, combinato con una dieta ricca di fibre, hanno ridotto le loro probabilità di cancro al polmone di oltre il 30%. Questo potrebbe dipendere dalle proprietà prebiotiche e probiotiche dello yogurt che possono modulare il microbiota intestinale in modo benefico.  Lo yogurt rafforza il sistema immunitario ma deve contenere fermenti lattici vivi.

Cosa non mangiare tutti i giorni e perchè? Bisogna evitare di mangiare gli alimenti senza glutine in assenza di una diagnosi di celiachia accertata da medici specializzati. Mangiare tutti i giorni questi prodotti senza glutine potrebbe provocare obesità e patologie cardiovascolari. In generale si finisce anche col sottrarre nutrienti nobili alla dieta. Alle persone che vogliono comunque evitare il glutine viene suggerito di leggere molto bene le etichette nutrizionali, cercando di scegliere i cibi con meno grassi. Il consumo di glutine non è in alcun modo associato a un aumento del rischio per le  malattie cardiovascolari, mentre il consumo di alimenti gluten free può esserlo davvero.

Quali sono i benefici del cioccolato? Grazie alle sostanze contenute nel cacao, il cioccolato fondente ha effetti benefici sull’apparato cardiovascolare, sul cuore, sulle arterie e sull’umore. Il cioccolato, inoltre, ha anche proprietà afrodisiache e stimolanti e nello stesso tempo contiene antiossidanti che riducono gli effetti dello stress ossidativo. Il consiglio per chi vuole beneficiare di tutto questo è di mangiare cioccolato fondente che contenga almeno il 70% di pasta di cacao. Il cioccolato fondente, inoltre, meglio ancora se extra-fondente, può aiutare a prevenire il diabete. Assumere i flavonoidi del cacao può ridurre, inoltre, la dislipidemia e impedire anche l’aumento dei trigliceridi.

Chi non deve mangiare il cioccolato? Il cioccolato fondente non è adatto a chi soffre di gastrite ma anche a chi è affetto da reflusso gastroesofageo, ulcere e sindrome del colon irritabile. Il cioccolato in genere, inoltre, avendo un effetto vasodilatatore andrebbe evitato in caso di mal di testa. Particolare attenzione va prestata al cioccolato, inoltre, perché non bisogna dimenticare che contiene caffeina. Ecco perché i bambini, quindi, non devono mangiare grandi quantità. Per una dieta di 2100 Kcal giornaliere, quindi, è bene non mangiare più di 15 grammi al giorno di cioccolato perché quello fondente, in particolare, apporta grassi e carboidrati.