Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia il riso tutte le sere? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia il riso tutte le sere? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mangia il riso tutte le sere? Chi mangia il riso tutte le sere dorme meglio e ha un sonno molto tranquillo. Lo hanno scoperto gli scienziati della Kanazawa Medical University. Chi mangia più riso rispetto ad altri alimenti con carboidrati riesce a dormire meglio, testando la qualità del riposo con il Pittsburgh Sleep Quality Index, un indice internazionalmente riconosciuto e validato. Per gli scienziati tutto questo lo si deve al fatto che il riso ha un indice glicemico alto e, quindi, più velocemente, rispetto ad altri carboidrati, aumenta i livelli di triptofano che è il precursore della serotonina. La serotonina è l’ormone del buon umore che tra le sue diverse funzioni ha quella di aiutare il riposo notturno.

Quali cibi fanno dormire? Una buona acqua di camomilla, bevuta la sera, concilia il sonno ed aiuta  davvero a dormire meglio. Preparare questa buona acqua è molto semplice. Anzitutto bisogna fare attenzione a non usare acqua bollente perché la temperatura ideale è di circa a 90°. Per avere una camomilla perfetta, quindi, non dobbiamo esagerare con i tempi di infusione. Basterà tenerla in infusione in acqua al massimo 3- 4 minuti altrimenti l’infuso va sotto stress e può dare effetti indesiderati. La camomilla, infatti, più resta in acqua e più perde le proprietà rilassanti tipiche di questa pianta officinale. Si rischia di avere, infatti, le proprietà eccitanti tipiche del caffè.

Quali cibi non fanno dormire? Tra i cibi da non mangiare la sera perché non fanno dormire ci sono la carne rossa e la carne di maiale. Una delle cause che provocano insonnia è, infatti, la cattiva digestione. Mangiare proteine e alimenti particolarmente grassi, come accade con carne rossa e carne di maiale, possono essere difficili da digerire, rallentano il metabolismo e alla fine non fanno dormire. In genere la carne di maiale viene ritenuta negativa della salute perché definita una carne molto grassa. Anche per il maiale, come gli altri tipi di carne, esistono dei tagli magri, sani ed equilibrati dal punto di vista nutrizionale.

Quali sono i benefici del riso? Cento grammi di riso contengono 332 kcal / 1389 kj. In cento grammi di riso troviamo 12 grammi di acqua e 80,4 grammi di carboidrati. Il resto abbiamo zuccheri, proteine, grassi, fibra, sodio, potassio, ferro, calcio, fosforo, vitamina B1, vitamina B2  e vitamina B3. Il riso possiede un aminoacido essenziale, la lisina, e proteine di buona qualità. Contiene anche acidi grassi essenziali. Ha molto potassio e poco sodio ed è quindi un alimento indicato in chi soffre di ipertensione arteriosa. Il riso è privo di glutine e può quindi essere consumato anche da chi soffre di celiachia.

Qual è il modo più sano di mangiare il riso? Il riso ha la capacità di assorbire alte percentuali di arsenico, soprattutto l’involucro esterno. Per ridurre l’arsenico presente nel riso occorre una doppia quantità di acqua rispetto al riso. Con cinque tazze di acqua ogni tazza di riso, si riesce a ridurre i livelli di arsenico fino al 50%. Questa è la tipica proporzione usata per preparare il risotto. Lasciando il riso in ammollo per tutta la notte si perde circa l’80% dell’arsenico contenuto. Purtroppo si perde anche una parte delle altre sostanze. Il riso è un ingrediente nobile, ma umile.