Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede se il cane mangia il basilico? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede se il cane mangia il basilico? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede se il cane mangia il basilico? Non ci dovrebbero essere problemi. Il basilico al cane va dato con moderazione magari come parte di un pasto. Anche se non ci sono ricerche che lo documentano il basilico potrebbe dare al cane gli stessi benefici che apporta all’uomo. E così anche per il cane il basilico può contribuire ad alleviare gli effetti di artrite, che colpisce tanti cani e persone. Il basilico, quindi, non è fra i cibi proibiti per il cane. Il basilico contiene alcuni oli che potrebbero dare anche benefici al cane. Più in concreto, il basilico contiene anti-fungine e anche caratteristiche insetto-repellenti, che i proprietari dei cani dovrebbero apprezzare. Il basilico può anche trattare malattie infiammatorie intestinali.

Quali erbe fanno bene al cane? Nella ciotola del cane si può anche mettere del buon origano che aiuta a mantenere sani manto e pelle. Il buon origano è un antiossidante e un antisettico, tanto che l’olio di origano può essere utilizzato su graffi e ferite della pelle in quanto riduce i danni provocati dai batteri. Il buon origano è ottimo come integratore nei cani anziani, utile per alleviare i problemi dell’artrite. Utile anche in caso di infestazioni da Giardia. Anche il prezzemolo è una buona erba per il cane. E’ un antiossidante e un ottimo alleato per l’alito fresco del cane, ma attenzione a dosi elevate può causare aborto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Piperina e Curcuma PLUS, l'unico integratore che ti fa perdere peso

Quali erbe non vanno date al cane? Anzitutto l’aloe. Se il cane ne ingerisce alcune foglie potrebbe incorrere in diarrea sanguinolenta e incremento dell’urinazione, dovuto dalla barbaloina presente nelle foglie. Anche l’azalea fa male al cane perché causa l’intossicazione se il cane ne assume le foglie. Solitamente, i sintomi si manifestano dopo alcune ore e possono essere vomito, coliche, diarrea, depressione, nausea, tachipnea, scialorrea e anoressia. In alcuni casi con l’azalea si possono avere problemi al fegato e ai reni. Attenzione anche al ciclamino che se ingerito dal cane può provocare vomito e diarrea, a volte può provocare anche convulsioni se viene assunto in dosi massicce.

Quali sono i benefici del basilico? Il basilico ha notevoli proprietà nutritive e salutari. E’ ricco di molti minerali e nutrienti tra cui la vitamina K e il manganese. È un’ottima fonte di rame e vitamina C, oltre che di calcio, ferro, acido folico e acidi grassi omega 3. Molto importanti per la salute sono gli oli volatili e i flavonoidi. Proprio i flavonoidi contribuiscono a proteggere la struttura delle cellule e i cromosomi dai danni di radiazioni e dai danni ossidativi dei radicali liberi. Alcune ricerche di laboratorio hanno messo in evidenza le proprietà antibatteriche degli oli volatili del buon basilico.

Come mangiare il basilico? Il basilico si può mangiare crudo. Per questo si può mettere nelle insalate ma anche nella pizza. I basilico è un ottimo antiossidante capace di contrastare l’azione dei radicali liberi che determinano l’invecchiamento e l’ossidazione cellulare. Mangiando ogni giorno il basilico si ottiene una protezione maggiore al corpo contro il mal di gola, il raffreddore e non solo. E’ un ottimo alleato anche per l’intestino perché riduce la flatulenza e i crampi. L’olio essenziale di basilico è molto utile perché aiuta contro l’ansia e lo stress. Basterà utilizzare alcune gocce di essenza all’interno di un diffusore per ambiente.