Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Il Presidente dell'Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino, in visita ufficiale al Comune di Isnello.
Cefalunews

Il Presidente dell’Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino, in visita ufficiale al Comune di Isnello.

E’ stato accolto dal Primo Cittadino, avv. Marcello Catanzaro e dagli Assessori Antonio Carollo, Anna Agostara, Mariano Leggio e dal Presidente del Consiglio comunale Salvatore Alleca.
Un incontro all’insegna della cordialità ma che pone le basi per iniziative importanti mirate a risolvere alcune criticità che interessano il territorio di Isnello e del Parco. Tra i temi trattati, quello della fauna incontrollata è stato certamente il più importante quanto delicato:
“E’ ferma volontà dell’Ente Parco – ha assicurato il Presidente Merlino – avviare una azione decisa per risolvere questa annosa criticità”. A tal fine il Presidente ha confermato l’imminente avvio di alcune operazioni di controllo nel territorio del Parco e, d’accordo con i Sindaci dei Comuni di Parco, anche all’interno del territorio dei relativi Comuni, al fine di contenere il numero dei suidi e dei daini entro margini sostenibili. Nessun via libera ai cacciatori, ma saranno dei “selecontrollori” addestrati e preparato ad operare in area Parco. I capi abbattuti verranno trattati presso il macello di Gangi e trasformati e commercializzati da una ditta specializzata.
Per i daini si procederà allo stesso modo, avendo ottenuto di recente il parere favorevole del Comitato regionale per la protezione del patrimonio naturale (Crppn).
“Abbiamo programmato infine diverse iniziative legate alla bonifica di alcune aree degradate ricadenti all’jnterno del Parco e affrontato anche il tema spinoso della prevenzione degli incendi boschivi”. Il Sindaco, avv. Catanzaro, ha sensibilizzato il Presidente ad intervenire per salvaguardia della Genista demarcoi specie endemica del territorio di Isnello minacciata da un rimboschimento alquanto discutibile.
In precedenza il presidente Merlino era stato ad Isnello in occasione di importantissimi eventi, ce tra questi l’inaugurazione di una scuola modello, all’avanguardia in Italia, e un evento internazionale presso il Gal Hassin.