Il dentifricio non serve solo per la pulizia dei denti ma anche per …

Tutti abbiamo in casa un tubetto di dentifricio. In genere lo si utilizza per pulire i denti. L’igiene dei denti, infatti, è molto importante. C’è però una proprietà  del dentifricio che non tutti conoscono e che lo rende utili anche per un’altra cosa assai importante.

Senza farla troppo lunga dovete sapere che il dentifricio serve anche a pulire in modo approfondito tantissimi oggetti. Tra questi anche il biberon. Chi ha un neonato in casa sa bene come sia importante avere gli oggetti che lo riguardano sempre perfettamente igienizzati. Questo è fondamentale per che solo in questo modo di protegge la sua salute. Il biberon può essere pulito e igienizzato al 100% sfruttando proprio il dentifricio.

Come utilizzare il dentifricio nel biberon

Il biberon è l’oggetto più utilizzato quando si ha un neonato a casa. Il dentifricio aiuta a pulirlo perché elimina anzitutto l’odore di latte che spesso rimane impregnato sul biberon. Basterà sciacquarlo passandovi un panno ricoperto di dentifricio al suo interno. Una volta lavato con acqua calda il biberon profumerà come non si è mai visto.

Altri usi del dentifricio

Il dentifricio ha il potere di sbiancare, igienizzare, proteggere, deodorare e rimuovere le macchie. Su un anello di diamanti, per esempio, per risaltarne la luminosità basterà spargere sulla pietra un po’ di pasta dentifricia. Lavare delicatamente e sciacquare. Con lo stesso procedimento si può dare la lucentezza naturale ai tasti del pianoforte e all’argento. Su pareti sporche e di colori o sul tappeto macchiato si può mettere del dentifricio. Tutto torna normale non appena si toglie ogni residuo con acqua.

Chi vuole unghie pulite dovrà strofinare la loro superficie con lo spazzolino dove è stato messo po’ di dentifricio e massaggiare. Chi invece ha problemi di acne dovrà tamponare il brufolo con una punta di dentifricio prima di andare a dormire. Al mattino il foruncolo è rimpicciolito. Chi vuole togliere dalle mani la puzza di pesce dovrà solo lavarle con del dentifricio.

Il dentifricio serve anche ad attenuare i graffi sui fanali e le sottili rigature sulla carrozzeria. Con il dentifricio si possono sigillare temporaneamente i buchi sulle pareti; prevenire che gli occhialini da nuoto si appannino; pulire gli stivali e la gomma delle scarpe; rimuovere sotto i piedi il catrame; pulire la piastra del ferro da stiro.

Dopo avere visto quante cose si possono fare con il dentifricio si può leggere il seguente articolo: «Non mettete dentifricio sulle ustioni: ecco cosa è successo ad una signora [guarda la foto della sua mano]».