Questa patata ha un alto indice glicemico. Attenzione

Questa patata ha un alto indice glicemico. Non tutte le patate hanno lo stesso indice glicemico. La patata dolce ha un indice glicemico pari a 50. La patata cotta al vapore o in acqua con la buccia ha un indice glicemico pari a 65. La patata cotta in acqua senza buccia vede salire il suo indice glicemico a 70 così come la patatina fritta in busta. Il purè di patata fata in casa ha un indice glicemico pari a 80. Questo indice sale ancora e si attesta a 85 per i fiocchi di patate. La patata cotto al forno e la tradizionale patata fritta, infine, è quella che ha l’indice glicemico più alto. E’ pari a 95 ed è quasi il doppio rispetto alla patata dolce.

Perché bisogna stare attenti all’indice glicemico? Bisogna tenere sotto controllo l’indice glicemico, soprattutto chi ha il diabete, per valutare bene quali alimenti una volta mangiati possono provocare un aumento sensibile della glicemia. Nei confronti dei cibi che possiedono un alto indice glicemico bisogna porre in atto due accorgimenti. Anzitutto evitarli se è possibile. Se non è possibile vanno mangiati in ridotte quantità.

Come abbassare l’indice glicemico della patata? Ci sono delle strategie, sviluppate dai nutrizionisti, per ridurre l’indice glicemico di alcuni cibi. Importante in questi casi è la cottura dei cibi. Per abbassare l’indice glicemico delle patate farle bollire e poi mangiarle fredde. Il consiglio è di accompagnarle con legumi e verdure di stagione.

Qual è un segreto della patata? La patata contiene una sostanza antitumorale che si chiama acido cloro genico. Per avere il massimo beneficio da questa sostanza bisogna mangiare la patata con la buccia o, in alternativa, bollirla senza sbucciarla e usare l’acqua di cottura per altri piatti come minestre o stufati.

La patata aiuta chi ha la pressione alta? Si perché la patata contiene un abbondante quantità di potassio. In 100 grammi di patata si trovano 570 mg di Potassio. Questa sostanza si rivela molto utile in caso di ipertensione. La patata contiene anche altre sostanze e minerali come sodio, magnesio, calcio, fosforo e ferro.