Perché non si buttano i gusci delle noci? Ecco cosa riescono a guarire

Le noci sono un frutto molto importante per la nostra salute. Contengono tantissime proprietà benefiche. Tengono sotto controllo i livelli di colesterolo ed il rischio cardiovascolare e aiutano a mantenere bassa la pressione del sangue. In genere quando si mangiano le noci i loro gusci vengono buttati. In realtà non tutti sanno che anche i gusci delle noci sono una miniera di proprietà benefiche. Oggi vi facciamo conoscere una i queste proprietà. I gusci delle noci sono un potentissimo alleato per combattere le vene varicose. Basta solo saperle utilizzare.

Cosa sono le vene varicose? Le varici sono vene superficiali delle gambe molto dilatate e nelle quali il sangue scorre a fatica. Questo determina l’allargamento dei vasi e il loro allungamento serpiginoso. Età, sesso femminile, familiarità e componenti ormonali sono le principali cause. La diagnosi in genere viene fatta dalle stesse persone che vedono e sentono le loro brutte vene. La conferma arriva dalla visita medica. Le varici sono una delle malattie più frequenti e conosciute fin dall’antichità. In genere vengono consigliate calze elastiche associate a farmaci flebotropi per bocca ma anche applicazione di farmaci topici come sintomatici.

Le vene varicose si curano anche a tavola. Bisogna privilegiare un’alimentazione ricca di frutta e verdura. In questo modo si controlla il propio peso e si forniscono anche vitamine e bioflavonoidi ad azione antiossidante che aiutano a preservare l’integrità dei vasi. Bisogna evitare, invece, spezie come il peperoncino rosso, la paprica, il pepe nero e la senape perché stimolano l’infiammazione delle pareti delle vene e la possibile dilatazione. Da evitare anche burro, insaccati, frutti di mare, carni rosse, latte intero, i dolci su scala industriale, lo zucchero bianco e l’alcool. Niente cibi troppo salati come acciughe, aringhe, pesce affumicato perché favoriscono la ritenzione idrica, il gonfiore e dilatazione delle vene.

Come si prepara la tisana con i gusci di noci? Il mallo dell’albero di noce è conosciuto da sempre per le sue proprietà antisettiche, antiinfiammatorie, astringenti e depurative. Il suo impiego non è indicato, però, per uso interno. Il mallo si utilizza per la produzione di alcuni liquori come il famoso nocino. Dai gusci secchi delle noci si possono ottenere sane e decotti differenti a seconda che si utilizzino gusci di noce secchi o freschi. La tisana con i gusci delle noci si prepara in pochi minuti. Occorre prendere alcuni gusci di noce e immergerli in una pentola con dell’acqua. Portare ad ebollizione l’acqua. Spegnere la fiamma e far intiepidire prima di bere. La tisana si può anche preparare con i gusci delle noci vedi.

Come aiutare le vene varicose con i gusci delle noci? In internet alcuni siti sostengono che con i gusci verdi delle noci si possono preparare degli impacchi per curare le vene varicose. Occorre riempire un piccolo contenitore con i gusci di noci tritate. Versarvi dell’aceto di mele e lasciare in ammollo per due settimane. Dopo tutto questo occorre strofinare le zone interessate con questa soluzione. Le applicazioni dei gusci di noci per il trattamento dei suddetti disturbi non sono né approvate, né supportate dalle opportune verifiche sperimentali. Per questo motivo, potrebbero essere prive di efficacia terapeutica o risultare addirittura dannose per la salute.