Cefalù: siglato il primo protocollo d’intesa con Plastic Free Onlus

L’Amministrazione comunale di Cefalù, la bellissima Perla del Tirreno, ha siglato il primo protocollo d’intesa nella Regione Sicilia tra un comune e l’associazione Plastic Free Onlus, con la firma del Sindaco Rosario Lapunzina.
Una proposta progettuale concreta che verte essenzialmente sul tema della tutela ambientale del territorio, in particolar modo riducendo l’utilizzo della plastica monouso sul territorio comunale, a partire dalla scuola primaria, da anni protagonista di diverse iniziative di sensibilizzazione ambientale, grazie all’instancabile attività dell’Assessore Salva Mancinelli, creatrice dell’evento Earth Day Cefalù, giunto alla settima edizione.
“Siamo felici di essere i primi in Sicilia a firmare questo protocollo. Il nostro impegno – dichiara il Sindaco – da anni mira a tutelare l’ambiente e a sensibilizzare sull’inquinamento da plastica con tantissimi eventi e collaborazioni, e oggi si rafforza mediante l’accordo strategico con una delle realtà più attive sul tema nel panorama nazionale. Cefalù da sempre è particolarmente attenta alle tematiche ambientali, puntando a far crescere questo tipo di sensibilità verso la lotta alla plastica usa e getta, affinchè possa diventare una vera e propria cultura di comunità, in maniera tale da farne virtuosismo che possa interessare anche gli altri aspetti del nostro territorio: la salute pubblica, il turismo e l’economia del territorio. Ci siamo prefissati degli obiettivi semplici ma importanti: ridurre la produzione di rifiuti e l’impatto ambientale generato dagli stessi; incrementare e valorizzare la raccolta differenziata diminuendo la percentuale di rifiuto indifferenziato a favore della quota destinata al recupero; orientare e sensibilizzare i cittadini verso scelte e comportamenti consapevoli e virtuosi in campo ambientale, a partire dai più piccoli. In occasione di Earth Day Cefalù tante sono le scuole che partecipano alla liberazione di tartarughe Caretta caretta presso la spiaggia del Lungomare di Cefalù, in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico della Sicilia, e diverse sono le iniziative di pulizia della spiaggia e dei fondali marini con volontari e associazioni. Ci auspichiamo che questo sia solo l’inizio di una lunga e proficua collaborazione con Plastic Free Onlus. L’adesione alla filosofia “plastic free” pone le basi per un percorso di sensibilizzazione fondamentale, un percorso che dovrà portare a ridurre al minimo l’uso della plastica e comunque creare quelle occasioni di riutilizzo di un materiale sempre piu’ presente nelle nostre case e nei nostri mari”.
“Accogliamo con grande piacere la sottoscrizione del nostro protocollo di collaborazione Plastic Free con la città di Cefalù – ha dichiarato il Segretario generale del comitato scientifico e responsabile nazionale dei progetti Comuni Plastic Free Antonio Rancati – Cefalù è la prima città siciliana della provincia di Palermo sulla costa tirrenica, per sensibilizzare tutta la popolazione sui nostri temi Plastic Free, in particolare ai numerosi turisti attratti dalle bellezze locali e del mare, per annullare definitivamente l’utilizzo della plastica usa e getta. Siamo fiduciosi – prosegue Rancati – che questa prima realtà costiera del Mar Tirreno possa essere un esempio molto positivo per tutto il resto di Italia. Prossimamente inizieremo con i pubblici amministratori ad organizzare degli incontri nelle scuole primarie per far crescere una nuova generazione più consapevole per la tutela dell’ambiente con il nostro Progetto Scuole Plastic Free e pianificheremo alcune raccolte di plastica con il coinvolgimento della cittadinanza”.