La città di Termini Imerese inserita nel Festival “Le vie dei Tesori” edizione 2021

Si è svolta oggi, presso la sede storica del Comune di Termini Imerese (PA), nella “Sala Vincenzo La Barbera”, la conferenza stampa di presentazione del Festival del Patrimonio Culturale “Le vie dei Tesori”. Evento, questo, incluso già nel programma: Estate Termitana Enel illumina le sere d’estate.

Alla preview erano presenti: il Sindaco Maria Terranova, l’Assessore alla Cultura, Maria Concetta Buttà, l’Assessore al Turismo, Pippo Preti, il Presidente del Consiglio Francesco Caratozzolo, il Consigliere Comunale Giuseppe Di Maio (coordinatore dell’evento), il rappresentante di Unicredit, Nello Domino, e il Vice Presidente della Fondazione “Le vie dei Tesori”, Marcello Barbaro.

La rassegna “Le vie dei Tesori” giunta alla sua XV edizione, si svolgerà in diciannove città e borghi dell’intera Isola, a partire dall’11 settembre sino al 31 ottobre 2021.

In questa manifestazione, oltre alle città di Bagheria, Caltagirone, Caltanissetta, Carini, Enna, Marsala, Mazara, Messina, Monreale, Noto e Trapani, è stata inserita per la prima volta anche Termini Imerese.

Il 2 ottobre, il Festival Le Vie dei Tesori, “[…] la sola occasione di scoprire la Sicilia con uno strumento unico e smart! La cultura e la bellezza appartengono a tutti e fanno stare bene […], proseguirà con la visita delle altre città d’arte: Palermo, Catania, Cefalù, Erice, Ragusa, Scicli e Sciacca.

Termini Imerese, ospiterà i visitatori nei tre weekend: da sabato 11 a domenica 26 settembre. Al pubblico partecipante, saranno raccontati altresì, grazie al supporto di volontari, i fasti della nostra “Civitas Splendidissima”. Infatti, tra i tanti beni storico-artistici, architettonici e archeologici, presenti nella nostra città, saranno fatti conoscere espressamente, attraverso questa manifestazione, ben 14 siti:

 

I luoghi

La Casa Museo dello scultore termitano Filippo Sgarlata;

Il Castello;

La Chiesa di San Bartolomeo Apostolo;

La Chiesa Maria Santissima Annunziata;

La Chiesa Matrice di San Nicola di Bari;

La Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria;

La Chiesa di San Giacomo;

La Chiesa di San Giuseppe;

La Chiesa di Sant’Orsola;

Il Circolo Margherita;

L’ex Collegio dei Gesuiti;

Il Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio;

Il Palazzo Comunale e la Cammara Picta;

Il Santuario della Madonna della Consolazione.

 

In aggiunta alle escursioni dei luoghi sopra citati (alcuni poco frequentati poiché chiusi alla pubblica fruizione, e appositamente aperti per questa kermesse), sono state organizzate pure visite guidate tematiche ed eventi teatrali e musicali:

 

Passeggiate

Il territorio di Termini nella Preistoria;

Viaggio nella Termini Romana;

Alla scoperta dell’Acquedotto Cornelio.

 

Eventi teatrali e musicali

Cunti e Canti” della tradizione siciliana;

In scena la vita di Santa Caterina;

Un pianoforte alla Centrale ENEL.

 

Info:

Centro informazioni: tel. 091.842.02.53

Web:

www.leviedeitesori.com

www.comuneterminiimerese.pa.it/it 

Foto: © Giovanni Buscetta

Da sinistra: Nello Domino, Marcello Barbaro, Maria Concetta Buttà, Francesco Caratozzolo, Maria Terranova, Roberto Tedesco, Pippo Preti, Giuseppe Di Maio.

Giuseppe Longo
giuseppelongoredazione@gmail.com
@longoredazione