Cosa succede a chi mangia mascarpone, pecorino e yogurt con la glicemia alta? Incredibile

Chi deve tenere sotto controllo la glicemia è bene che mangi il mascarpone a piccole dosi. Anche il pecorino è da assumere occasionalmente quando si ha la glicemia alta. Lo yogurt contiene pochi carboidrati, quindi non provocherà picchi di zucchero nel sangue per chi soffre di diabete.

Chi ha la glicemia alta può mangiare il mascarpone?

Il mascarpone è un alimento molto saporito. Contiene quasi il 93% di grassi. Apporta 453 calorie ongi etto di prodotto. Ecco perché va comsumato con molta parsimonia. Chi soffre di diabete deve prestare attenzione ai cibi che alzano la glicemia. Non solo bisogna stare alla larga dai dolci ma anche da alcuni insospettabili alimenti come il mascarpone. Il consiglio è di optare per i formaggi freschi magri come la ricotta, il primosale e i fiocchi di latte.

Il pecorino aiuta chi la glicemia alta?

Chi ha il diabete dovrebbe evitare il pecorino. I diabetici dovrebbero evitare i formaggi stagionati. Secondo alcuni studi effettuati da esperti universitari svedesi, assumere formaggio e latticini aiuterebbe a prevenire questa patologia. In particolare, assumere giornalmente otto porzioni di prodotti lattiero caseari è associato ad un calo del 23% del possibile rischio di insorgenza di tale patologia,. I grassi in essi presenti tendono ad influire su insulina e metabolismo del glucosio. Il pecorino è ricco di triptofano, un amminoacido che aiuta a dormire meglio.

Quale yogurt deve mangiare chi ha la glicemia?

Molti yogurt non contengono tanti zuccheri aggiunti. Bisogna sceglierne uno magro. Per i diabetici quello greco intero, a basso contenuto di grassi o magro, è un’ottima opzione. Possiede una bassa quantità di carboidrati e un alto contenuto di proteine. La maggior parte dei latticini ha un basso indice glicemico. Per questo sono l’alimento ideale per i diabetici. Attenzione a controllare sempre l’etichetta. Sciegliere uno yogurt che non contiene zuccheri aggiunti. Scegliere uno yogurt ad alto contenuto di proteine e basso livello di carboidrati.

Cosa prendere a colazione per abbassare la glicemia?

Una colazione equilibrata, ricca ed abbondante riduce la glicemia media per tutto il resto della giornata. Questo influisce positivamente anche nella misurazione dei livelli di glucosio nel sangue dopo pranzo. Per combattere la glicemia aumentare la quantità di cibo assunto a colazione e ridurre le porzioni della cena. Ecco cosa si può mangiare fin dal primo mattino:

  • Cereali integrali.
  • Frutta.
  • Uova e soprattutto albume.
  • Ricotta, legumi e frutta secca.