Bere acqua calda tutte le sere 10 minuti prima di dormire: cosa succede al cuore, alla glicemia e al colesterolo

Una ricerca scientifica pubblicata sul National Center for Biotechnology Information ha scoperto che bere acqua calda prima di dormire favorisce la circolazione del sangue, aumenta la produzione di sudore ed elimina le tossine. Questo influenza il ciclo sonno – veglia generale e fa dormire.

Quali sono i benefici dell’acqua?

L’acqua elimina le tossine e normalizza la temperatura corporea. Disintossica e aiuta la digestione. Purifica l’organismo e nutre le cellule. Offre sazietà e aiuta il metabolismo. Fa bene al cervello e aiuta la memoria. L’acqua porta una pelle sana, giovane e luminosa. Apporta sali minerali, vitamine e diversi nutrienti. Fa bene ai reni perché diluisce sali e minerali eed evita lo sviluppo dei calcoli renali.

A cosa fa male l’acqua?

Berne troppa può portare alla sudorazione ma anche a situazioni pericolose. Può portare alla rimozione delle ghiandole sudoripare. Può dare seri problemi al cervello e al cuore. Bere troppa acqua può dare seri problemi di insonnia perché influenza l’ormone che regola l’attività dei nostri reni proprio mentre dormiamo.

Cosa contiene l’acqua?

Nell’acqua si trovano sodio, calcio, potassio, magnesio, solfati, cloruri e bicarbonati. Per una buona acqua il suo Ph deve essere compreso fra 6,5 e 9,5. La temperatura, invece, dovrà essere tra i 12° e 25° C.  Molta attenzione dovrà prestare al residuo fisso a 180 gradi che non dovrà mai superare i 1500 mg/l. Esaminando i parametri chimici molta attenzione va data a cloruri, nitriti, nitrati ammoniaca. Bisogna prestare molta attenzione alla sua etichetta dove è descritto nei particolari cosa contiene.

Quali cibi fanno dormire meglio?

Bisogna puntare sui cibi ricchi di melatonina. Rispetto a quanto si pensa le Banane fanno dormire meglio. Sono ricche di magnesio che rilassa i muscoli. Contengono la seratonina e la melatonina che facilitano il sonno. Le banane contengono il triptofano. Questo è un aminoacido che produce serotonina che fa bene al cervello. Questa sostanza ha un effetto calmante e favorisce il sonno.

I piselli fanno bene alla glicemia?

I piselli hanno un basso indice glicemico e fanno bene a chi deve tenere sotto controllo la glicemia. Molte ricerche hanno dimostrato che mangiare piselli ma anche fagioli, fave, e lenticchie ganno molto bene alla glicemia. Buone anche le verdure a foglia verde. In particolare lattuga, bietole, spinaci e rucola. Buone anche le crucifere come i cavoli e i broccoli. Conciliano il sonno anche pomodori, peperoni, melanzane e zucchine.