Ente Parco delle Madonie: tappa finale del percorso per le competenze trasversali per gli allievi del “Parlatore”

Petralia Sottana – Tappa finale del Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (Pcto) per gli alunni delle classi 3A, 3B e 3D degli indirizzi Costruzioni Ambiente e Territorio e Agraria Agrolimentare e Agroindustria dell’Istituto Tecnico “Filippo Parlatore”.
Il Pcto, frutto della convenzione tra l’Istituto Parlatore e l’Ente Parco delle Madonie, sottoscritta dal Dirigente scolastico prof. Sergio Picciurro e dal presidente dell’Ente dott. Angelo Merlino ha avuto la durata di 60 ore ed è stato seguito nelle varie fasi dal dirigente dell’Uob 3 “Sviluppo, valorizzazione, fruizione ed Educazione ambientale” dott. Peppuccio Bonomo, tutor aziendale, e dal prof. Adamo Carmelo Lamponi coordinatore del progetto.
Il percorso dal titolo: “Studio e digitalizzazione dei sentieri Geologici del Parco delle Madonie, Geopark Unesco” ha previsto lo studio analitico del Parco dei suoi principali sentieri dei caratteri specifici quali: la flora, la fauna, le valenze biologiche, geologiche e antropiche del territorio del GeoPark con l’approfondimento dei sentieri dell’Aquila reale e dell’Inghiottitoio alla Battaglietta.
Mercoledì scorso alla presenza del presidente Merlino del dirigente Bonomo, della fiduciaria del plesso Filippo Parlatore prof.ssa Teresa Cirivello e dei docenti tutor interni professori Adamo Carmelo Lamponi, Rosario Caracausi e Antonino Smitti, gli alunni dello storico Istituto Tecnico hanno presentato alternandosi gli elaborati e gli studi prodotti durante l’anno scolastico in corso. I 40 alunni coinvolti hanno evidenziato tutte le peculiarità del proprio lavoro incentrato sull’importanza del ruolo di governo dell’Ente Parco e sulle valenze naturalistiche e ambientali del territorio mostrando le proprie competenze tecniche nell’ambito del rilievo topografico, planimetrico e altimetrico dei sentieri. Gli studenti delle 3 classi infatti in preliminari escursioni hanno rilevato il territorio interessato effettuando approfondimenti mediante l’utilizzo di strumentazione professionale tra cui: la stazione totale, il Gps e i droni a controllo remoto. Nel progetto, è stata considerata dall’Ente Parco l’importante collaborazione con l’associazione locale Haliotis, diretta dai geologi Alessandro e Fabio Torre, profondi conoscitori della geomorfologia del territorio madonita e narratori ineccepibili degli eventi geologici del Parco.
L’incontro conclusivo, nel quale gli studenti del Filippo Parlatore si sono contraddistinti per impegno, serietà e professionalità ha evidenziato come questa esperienza abbia trasmesso ai ragazzi del Parlatore un ulteriore arricchimento delle competenze di base, professionali e trasversali per cui è stato rilevato da entrambe le due Istituzioni coinvolte, l’impegno reciproco a confermare l’Accordo quadro nei prossimi anni e a continuare questa esperienza di Pcto. nell’interesse delle comunità locali. Dal presidente Merlino parole di compiacimento per quanto realizzato dagli Allievi del noto istituto palermitano: “Mi congratulo – afferma il presidente Merlino – con gli Allievi che, ospiti del nostro Parco, hanno avuto la possibilità di acquisire nuove competenze e sperimentare nuovi percorsi per la loro formazione professionale. Un grazie particolare al Dirigente Scolastico, Prof. Sergio Picciurro e alla sua fiduciaria, prof.ssa Teresa Cirivello che hanno sostenuto fortemente questo progetto. Un grazie sentito ai doventi Rosario Caracausi e Antonino Smitti e al prof. Adamo Carmelo Lamponi che ha ideato ed elaborato questo progetto e all’associazione Haliotis. Sempre assistiti dal dott. Bonomo, referente Geopark, gli allievi hanno realizzato una serie di tavole multidisciplinari che riassumo un intero ciclo di studi, adesso orientato anche alla tutela e promozione di territori in area protetta. Certamente un’esperienza da ripetere e saremmo orgogliosi potervi riavere nei prossimi anni scolastici. Grazie ancora”.