Cosa succede a chi mangia le albicocche con la buccia? Incredibile

Nella buccia delle albicocche troviamo in abbondanza le fibre che che prevengono la stipsi perché accellerano il transito intestinale, donano un maggiore senso di sazietà, aiutano a tenere sotto controllo la glicemia e il colesterolo.

Quali minerali contengono le albicocche?

Le albicocche fresche contengono una varietà di vitamine e minerali, tra cui: Vitamina A, C, B5, E, Beta carotene, Potassio, luteina, zeaxantina, licopene, zinco, rame, ferro, fosforo, manganese e magnesio. Le albicocche sono costituite per la maggior parte da acqua e da un contenuto di grassi irrisorio, con un conseguente apporto calorico molto basso. Le albicocche apportano solo 48 calorie per 100 grammi.

Perché togliere la buccia alle albicocche?

Toglienndo la buccia si perderebbe una percentuale di antiossidanti compresa tra il 13 e il 48%. Conviene quindi non toglierla ma lavare per bene le albicocche ad evitare che vi si trovino i pesticidi. Bisogna togliere, invece, il nocciolo che si trova all’interno. Negli adulti, il consumo di 30 noccioli può portare una grave intossicazione. Nei bambini, invece, ne bastano anche 5. I sintomi di questa intossicazione da cianuro sono mal di testa, vertigini, vomito, nausea, palpitazioni e senso di soffocamento. Alle persone che hanno problemi di digestione è consigliato consumare frutta e verdura senza la buccia.

Chi non deve mangiare le albicocche?

Le albicocche sono sconsigliate quando si ha ulcera gastroduodenale e gastroenterocolite. Attenzione perché alcune persone possono manifestare allergie verso questo frutto. Non sono adatte per coloro che hanno problemi ai reni in particolare quando si hanno calcoli. Lavarle molto bene perché la buccia può dare allergie quando viene ingerita senza averla lavata bene. Le albicocche fresche contengono 1,5 mg di sorbitolo ogni etto di frutto. Quelle secche che ne apportano ben 5 milligrammi. Per questo quelle secche sono più lassative delle fresche. In una dieta contro la stitichezza oltre alle albicocche non dovrebbero mancare pere, mele, prugne, arance e frutti di bosco.

Che succede se mangi troppe albicocche?

Secondo alcuni nutrizionisti si potrebbero avere problemi all’intestino. Attenzione perché possono provocare delle allergie. Soprattutto la buccia. Quando si va incontro alle allergie possono provocare questi problemi:

  • Arrossamento e prurito alla bocca,.
  • Rigonfiamento delle labbra.
  • Problemi al palato.
  • Irritazione.
  • Gonfiore della gola.
  • Bruciore di stomaco
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Diarrea
  • Emicrania