Cosa succede a chi mangia la parte bianca dell’anguria? Incredibile

La parte bianca dell’anguria è chiamata albedo. E’ compresa tra la buccia verde e la polpa rossa fresca. Tutti pensano che questa parte bianca non sia commestibile. In realtà si può mangiare perché fonte di tanti nutrienti. Fra questi il potassio e le fibre. Contiene anche la citrullina.

La citrullina fa bene?

Si. Questa sostanza ottimizza il sistema immunitario e combatte il cancro. La citrullina migliora le prestazioni atletiche e la qualità dell’allenamento. Questo perché migliora l’apporto di ossigeno ai muscoli. La citrullina, a sua volta, svolge un ruolo chiave nella creazione di un altro amminoacido chiamato arginina. Questa aumenta la produzione di ossido nitrico, aiutando a rilassare i vasi sanguigni. In questo modo abbassa la pressione sanguigna e promuove la salute vascolare generale. Combatte anche la fatica e stimola il sistema immunitario. Combatte il cancro migliora la crescita muscolare. Interviene nella guarigione delle ferite.

Cosa contiene la parte bianca dell’anguria?

La parte bianca contiene molti nutrienti che migliorano la salute vascolare e alleviano l’affaticamento. Contiene le fibre. Queste abbassano la pressione sanguigna. Il contenuto di fibre consente movimenti intestinali ben mantenuti. Per questo non ci si dovrà preoccupare dei problemi al colon. Da non dimenticare che è anche un modo appropriato per abbassare il colesterolo.

Come mangiare la parte bianca dell’anguria?

La buccia dell’anguria è abbastanza simile ai cetrioli. Ecco perché è diventata una scelta promettente per fare i sottaceti. Il succo di anguria è molto comune. Di solito è composto dalla polpa rossa e succosa dell’anguria. Vi si può anche aggiungere la parte bianca perché è ricca di sostanze nutritive e acqua. Alla fine risulta una bevanda rinfrescante. La buccia dell’anguria si può friggere in padella. La cotenna è considerata una verdura. Si può tagliare a pezzetti per saltarla in padella con carote e broccoli. Attenzione nel friggerla perché ha un alto contenuto di acqua.

Cosa succede a chi mangia troppa anguria?

Mangiare troppa anguria può provocare diversi problemi alla salute. Eccone alcuni:

  1. Disagio addominale.
  2. Gonfiore e gas.
  3. Aumento dei livelli di zucchero nel sangue.
  4. Scolorimento arancione della pelle (raramente).
  5. Aumento del volume del sangue.
  6. Gonfiore alle gambe.
  7. Perdita dei livelli di sodio nel corpo.

La buccia dell’anguria fa bene alla pelle?

Oltre ad essere un frutto delizioso, l’anguria può essere utilizzata anche come prodotto per la cura della pelle. Può infatti calmare la sua infiammazione. I semi invece aumentano il collagene nel corpo. L’anguria è anche ricca di vitamina E, che ringiovanisce la pelle.