Lavatrice: come risparmiare sul detersivo con i trucchi della nonna

Con la lavatrice non si lava meglio mettendo molto detersivo. Dosi eccessive danno risultati peggiori. Ci sono da mettere anche i danni ambientali e l’inquinamento. Con essi anche i problemi con la propria salute e ultimo ma non meno importante lo spreco di denaro.

Se si usa molto detersivo non si riesce a risciacquarlo del tutto. Quando resta sui vestiti provoca irritazioni o allergie cutanee. Il detersivo in eccesso, inoltre, intasa la lavatrice e ne riduce le performance quando lava. Ne compromette anche la sua durata.

La domanda a questo punto è una sola. Quanto detersivo bisogna usare con la lavatrice? Bisogna saperlo dosare con attenzione a secondo del tipo di bicato. Ricordare alcune cose è importante. Se la lavatrice non è a pieno carico ci vuole meno detersivo. Di meno ne occorr anche quando si lavano tessuti delicati come quelli di lino e seta. Dosare il detersivo non è facile. Devi anche vedere quanto sono sporchi i vestiti da lavare. E poi c’è anche da consideare la durezza dell’acqua.

Sembra strano il risparmio economico sui detersivi dipende anche dalla durezza dell’acqua che si utlizza per lavare. In altre parole bisogna sapere se in essa ci sono calcio e magnesio. L’acqua con valori fra 0 e 15° gradi è considerata dolce. Se questo valore è compreso fra 15 e 30° è moderatamente dura. Oltre i 30° si ha un’acqua dura. Più l’acqua con la quale si lava è dura e più occorre detersivo. I valori si trovano con facilità on line perchè li pubblicano le società che gestiscono il servizio idrico.

Il detersivo e l’ammorbidente per lavatrice costano tanto. Alcune stime dicono che in un anno si spendono circa 300 euro per detergenti. Usare meno detersivo si può. L’ammorbidente è superfluo. Facendo qualche piccolo conto si scopre che in un anno si riescono anche a spendere un centinaio di euro per l’ammorbidente. Si può sostituire con l’aceto bianco. Va messo nella vaschetta e si ottine lo stesso risultato. L’odore forte dell’aceto va via durante il lavaggio. L’aceto rende i capi più morbidi. E poi ha anche proprietà disinfettanti. Non tutti lo sanno. Basta versare nella vaschetta della lavatrice una piccola quantità di aceto bianco al posto dell’ammorbidente. Il bucato alla fine sarà soffice e profumato. A conclusione del lavaggio non avete in inquinato ed avrete le fibre dei vostri vestiti più forti.