Una foto della Cerca di Collesano sui muri di Pozzale di Cadore

Una foto di Aldo Genchi in mostra permanete sui muri delle case di Pozzale di Cadore. E’ stata scelta da Susanna Da Cort, responsabile e curatrice del Progetto “Gente di Montagna”. Si tratta di  una mostra fotografica permanente sui muri delle case di Pozzale di Cadore, frazione di Pieve nel cuore delle dolomiti bellunesi.
Un progetto nato alcuni anni fa con l’obbiettivo di raccontare la gente di montagna lungo un percorso che attraversa l’intero paese attraverso delle immagini le genti che popolano i monti.
La gente di Pozzale di Cadore, ma anche le genti dell’Abruzzo, del Pakistan, della Valle Aurina, della Lessinia, delle Alpi Apuane, dell’Himalaya, della Carnia, del Vietnam del Nord.
Da oggi anche un’immagine che racconta della gente del Parco delle Madonie. Nello specifico un particolare momento della “Processione della Cerca”di Collesano.
La foto è di Aldo Genchi, 51 anni di Collesano con la passione per la fotografia. Emozionato, Aldo spiega che i due confrati nella foto sono un padre e un figlio durante lo svolgimento della rappresentazione sacra della “ Cerca”. Rito della Settimana Santa che ogni anno, il Venerdì Santo, rievoca  l’ascesa al Calvario di Gesù Cristo. Ed è proprio nel momento della salita che il padre avvicina e rincuora il figlio. Quasi a protezione con il bastone in mano.
La foto è stata scelta tra le tante in archivio mandate per il concorso. E’ stata stampata su alluminio in bianco e nero a disposizione di coloro che si recheranno a Pozzale. Potrà essere vista tutti i giorni dell’anno a tutte le ore del giorno.
La foto con il logo del Parco delle Madonie è affissa sul muro di una vecchia casa di Pozzale nella via principale.
Il Presidente del Parco delle Madonie Dottor Angelo Merlino “siamo molto contenti che le tradizioni dei nostri borghi possano far parte di una collezione così ampia e internazionale con immagini provenienti da tutto il mondo. A testimonianza di quanto i popoli di montagna di tutto il mondo siano simili”