Non comprare questa marca di integratore perchè ha sostanze pericolose: ecco di che marca parliamo

Oggi un italiano su due assume un integratore per integrare la normale alimentazione. Sono 32 milioni gli italiani che ne fanno uso. Di questi più della metà lo assumono tutti i giorni. Sono tanti i tipi di integratore in commercio: energetici, idrosalini, proteici, a base di aminoacidi, vitaminici, multivitaminici, nutrizionali. Si dividono in queste quattro macro categorie: per lo sport, per salute e benessere, dietetici, alimentari contro l’invecchiamento, per bellezza e estetica. Un integratore si trova con molta facilità sul web. Ve ne sono di diversa grandezza e qualità.

Da qualche giorno sono stati segnalati due marche di integratore che contengono sostanze pericolose come dimethylamylamine, dimethylbutylamine e Octopamine. Sono state trovate all’interno di due tipi di integratore che vengono in genere vendute nel web. Vengono prodotti negli Stati Uniti e a segnalare tutto è stato il Lussemburgo attraverso il sistema di allerta europeo per alimenti. Le tre sostanze che sono state trovate nelle due marche di integratore sono vietate negli integratori perchè possono avere serie ripercussioni sulla salute. Le due marche di integratore a cui stare attenti sono: Escobar (polvere in confezione da 250 grammi) e Kill Zone Hardcore Ultimate Formula 100% Skills (polvere in confezione da 300 grammi).

Qual è la differenza fra un integratore e le droghe? Un integratore apporta nutrienti. Le droghe, invece, alterano le caratteristiche chimico-fisiche delle cellule. Se da un lato le droghe provocano un certo miglioramento delle prestazioni, dall’altro lo fanno con costi sulla qualità della vita devastanti. Le droghe stimolanti che in genere si utilizzano per accrescere le prestazioni sportive sono: cocaina, amfetamine, efedrina e caffeina. Le sostanze che servono come integratore sono vitamina B12 D, ferro, folati, fibre e fitosteroli.

Un integratore alimentare viene prodotto per integrare la comune dieta. Costituisce una fonte concentrata di sostanze nutritive come vitamine e minerali. Un integratore non è un medicinale e quindi non può esercitare un’azione farmacologica, immunologica o metabolica. Non serve un integratore quindi per curare alcune malattie e nemmeno a prevenirle. Prima di utilizzare un integratore va sempre consultato un medico. Non devono assumere integratore i bambini e le donne in gravidanza o in allettamento. In presenza di effetti indesiderati bisogna subito sospendere l’uso del proprio integratore.

In conclusione ecco alcuni consigli per non assumere un integratore con droghe dopanti dentro. Anzitutto occorre sempre leggere le etichette per conoscere cosa contengono e sapere se ci sono droghe. Occorre diffidare sempre della vendita di integratori in internet se non sono siti attendibili e sicuri. Bisogna informarsi sempre sull’azienda che produce un dato integratore. Diffidare dai siti web che non mostrano le schede complete dei loro prodotti perchè potrebbero nascondere droghe. Prestare molta attenzione alle recensioni e osservare il prezzo come altro buon indicatore.